rotate-mobile
Attualità Piediluco

Piediluco, il Baraonda si rifà il look: “Un investimento per bene dell’attività e dell’amato borgo”

Il locale ha beneficiato di molteplici interventi, dopo aver inaugurato in concomitanza della festa di Pasqua

Uno storico locale che ha cambiato diverse gestioni e denominazioni, pur mantenendo una centralità nel borgo di Piediluco. Nel corso del 1954 infatti è iniziato il lungo cammino di un’attività che, da qualche anno, ha ‘ereditato’ il testimone del Manila ed ora è conosciuta da tutti come Baraonda. Due giovani imprenditori dopo aver investito sulla Magia del Lago, ristorante inaugurato nel 2016, hanno deciso di dare un ulteriore contributo allo sviluppo del territorio. Pertanto a partire dal 2018 Elia e Danilo si sono presi cura del Baraonda che può contare sul ristorante-pizzeria, cocktail bar e spazi adibiti per la discoteca e la musica dal vivo.

Alla nostra redazione di www.ternitoday.it i due imprenditori dichiarano: “Abbiamo riaperto lo scorso 31 marzo, giorno coincidente con la festività di Pasqua. L’affluenza è stata notevole. A partire da sabato inaugurazione della discoteca con la possibilità di trascorrere una piacevole serata a bordo lago. Il giovedì sera è dedicato al ballo latino-americano”.

Dalla Magia del Lago (anno 2016) al Baraonda: “Lo abbiamo preso in gestione, a partire dal 2018 apportando delle migliorie. Il locale necessitava di un rinnovamento. Pertanto l’investimento è stato evidente cercando di renderlo migliore e più accogliente”. Il restyling in vista della stagione estiva 2024: “Un investimento per i sottoscritti, poiché il locale ce lo sentiamo nostro e per il bene dell’amato borgo. Crediamo nello sviluppo del territorio anche perché siamo uno dei locali di riferimento, andando ad accogliere anche persone provenienti dalle zone limitrofe, fuori provincia”.

Un incremento notevole del turismo di prossimità, come testimoniano le rilevazioni, che ha creato giovamento anche per le strutture ricettive e le attività: “Negli ultimi anni il cambio di marcia è stato emblematico. I locali del posto hanno avvicinato una clientela giovane, senza dimenticare le gare di canottaggio che portano in paese atleti, allenatori, sportivi e familiari. Insomma il movimento è piuttosto consistente”. Un luogo dalle enormi potenzialità: “Tuttavia non sono espresse al massimo. Per la stagione in arrivo – concludono – auspichiamo una conferma, intercettando magari ulteriori clienti, anche grazie al locale rinnovato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piediluco, il Baraonda si rifà il look: “Un investimento per bene dell’attività e dell’amato borgo”

TerniToday è in caricamento