Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Benedetta Salvati: “La transizione ecologica passa anche attraverso l’uso dell’idrogeno come fonte alternativa”

L’assessore all’ambiente a margine dell’incontro con il general manager di Toyota Motor Italia Andrea Saccone avvenuto a Palazzo Spada

foto Benedetta Salvati

Un incontro proficuo quello avvenuto stamattina, venerdì 23 aprile, tra il general manager di Toyota Motor Andrea Saccone e l’amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Leonardo Latini e Benedetta Salvati. L’assessore all’ambiente spiega il motivo della riunione ed i possibili scenari, in ottica futura: “L’azienda si è messa in contatto con noi, presentando lo sviluppo delle loro tecnologie sull’idrogeno oltre alla macchina commercializzata, a celle di idrogeno. Un’occasione di confronto alla luce del fatto che, come abbiamo visto nel Pnrr, la transizione ecologica passa attraverso l’utilizzo dell’idrogeno come fonte alternativa ai combustibili fossili”. L’assessore aggiunge: “Avevano colto l’impegno dell’amministrazione, rispetto ai temi ambientali, con particolare riferimento al bando in merito all’incentivazione all’acquisto dei veicoli elettrici, ibridi e full ibride. È nato questo rapporto per capire se ci sono le prospettive, rispetto al progetto Hydra del comune di Terni, per poter implementare le stazioni di rifornimento carburanti per il tpl, anche per il trasporto non di linea. Stiamo facendo degli approfondimenti. Sono disposti a mettere a disposizione una flotta di auto a titolo gratuito, di rappresentanza, per taxi, noleggio del conducente cercando di divulgare la cultura della macchina elettrica, anche in ottica di tutela ambientale”. Nel video il veicolo presentato che entra a Palazzo Spada.

Intervento della Lega

A margine dell’iniziativa tenutasi nel corso della mattinata, i consiglieri della Lega esprimono il loro pensiero. “La Lega è fiera del percorso intrapreso da questa giunta e con orgoglio, appoggia e sostiene questi progetti pionieristici che coniugano rispetto per l’ambiente ed innovazione. L’amministrazione comunale – sostengono - si è distinta per il suo impegno nella salvaguardia dell’ambiente, puntando molto sul Green, prediligendo investimenti volti all’implementazione di una mobilità alternativa, a zero emissioni.  Su tutti, siamo orgogliosi del progetto Hydra che prevede, nella sua prima fase, la realizzazione di una stazione di rifornimento a servizio di dieci autobus di linea per il trasporto pubblico locale, che sostituiranno i bus a combustibili fossili”.

“L’idea di città che abbiamo in testa e che stiamo portando avanti con le nostre azioni quotidiane, è quella di una Terni sempre più Green, con nuove piantumazioni adatte alla nostra zona e con investimenti in piste ciclabili. La nostra rivoluzione verde, è già in atto, siamo infatti in prima linea anche per sostenere lo sviluppo di una tecnologia alternativa all’uso dei combustibili fossili, che contribuisca in maniera determinante alla riduzione delle emissioni inquinanti provenienti dal settore dei trasporti. Il futuro è già qui – concludono i consiglieri comunali - e passa per la sostenibilità ambientale e per le energie alternative, da implementare ed estendere anche al trasporto non di linea. Grazie alla lungimiranza e all’impegno della giunta Latini, quello che fino a qualche anno fa, sembrava futuristico o solo uno slogan, sta diventando una realtà tangibile”.

IL SINDACO LATINI PROVA L'AUTO MIRAI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetta Salvati: “La transizione ecologica passa anche attraverso l’uso dell’idrogeno come fonte alternativa”

TerniToday è in caricamento