Bici, skate, parkour: il sindaco revoca l’ordinanza

Dopo la petizione online e la manifestazione in piazza, arriva la decisione di Latini: “Vogliamo favorire l’utilizzo di bici e di attività all’aria aperta, evitiamo possibili equivoci”

La manifestazione del 27 dicembre, foto di Valerio Clementi

Dopo gli incontri, le manifestazioni in piazza e anche una petizione online, alla fine il sindaco di Terni Leonardo Latini ci ha ripensato. E ha deciso che sì, non solo l’ordinanza anti biciclette, skate e parkour andava rivista come aveva già annunciato, ma che andava proprio cancellata.

E così ha fatto: ieri pomeriggio Latini ha revocato l’ordinanza del 20 dicembre scorso in tema di disciplina per l’utilizzo delle bici, skateboard e per la pratica del parkour.

“Si trattava – specifica il sindaco – di un’ordinanza con la finalità esclusiva di superare comportamenti che incidono negativamente sul decoro urbano e che costituiscono fattore di disagio per la popolazione, consistenti nell'abbandono e nel deposito improprio di velocipedi, ovvero nella pratica di attività ludico sportive che, se esercitate in modo errato e in luoghi non idonei, possono essere pericolose per l’incolumità dei passanti e di chi le pone in essere, e che talvolta si sono rivelate fonte di danno all’arredo urbano, di ostacolo a interventi di cura e manutenzione degli spazi pubblici, causa di accumulo di rifiuti, che incidono negativamente sul decoro e sulla vivibilità cittadina”.

Alla decisione della revoca si è arrivati a seguito di alcuni incontri e confronti con il delegato Coni della provincia di Terni, Stefano Lupi, con il rappresentante di associazioni sportive di Parkour e con gruppi di cittadini che utilizzano la bici in città. Per questo l’ordinanza viene revocata “in attesa dell’adozione delle modifiche del Regolamento di Polizia Urbana ovvero della adozione di specifici regolamenti in materia”.

“L’obiettivo – prosegue il sindaco – resta quello di rendere la città più vivibile nel rispetto delle regole e di tutti i cittadini. Allo stesso tempo l’Amministrazione vuol favorire al massimo l’utilizzo delle bici e di attività sportive all'aria aperta e per questo intende evitare ogni possibile equivoco in tal senso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E quindi conclude, annunciando: “Nei prossimi mesi saranno completati gli interventi già in corso per favorire l’utilizzo delle bici in città e altri ne saranno avviati, anche in considerazione delle esigenze delle associazioni sportive del parkour e di chi pratica lo skateboard. Ogni ulteriore provvedimento partirà dunque da queste premesse e dal dialogo avviato in questi giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento