rotate-mobile
Attualità

Ode al dialetto ternano, la puntata di Dossier su Rai 2 omaggia 'Nzenzati: “Semo forgiati con l’acciaio mica famo li cioccolatini”

La puntata di Dossier “Parlare a modo nostro” ha dedicato spazio al progetto di Carlo ed Eleonora incentrato sul dialetto ternano

“Birrocchio, sciuerto, pozzi arde”. Sono alcuni dei termini più coloriti e simpatici che riprendono il dialetto ternano, omaggiato dalla puntata di Tg2 Dossier dedicata al vernacolo. Tra i protagonisti dell’approfondimento, andato in onda ieri – domenica 13 novembre - ci sono infatti gli 'Nzenzati ossia Carlo ed Eleonora i quali avevamo intervistato qualche mese fa.

Il focus di Rai 2 ‘Parlare a modo nostro’ si è aperto proprio con il cruciverba in dialetto ternano che verrà presentato dai ragazzi, in occasione delle feste di Natale. “Un augurio molto caloroso” legge l’inviata di Rai 2, tra i vari incastri delle parole crociate. Immediata la replica “Pozzi arde”. Ed ancora individuo autoctono poco delicato ed elegante “Birrocchio” la risposta esatta declinata naturalmente al territorio. Infine un individuo poco curato non può che essere “Sciuerto”.

All’interno dell’intervista naturalmente non poteva mancare il confronto con Perugia: “Noi semo forgiati con l’acciaio mica famo li cioccolatini” Una vera e propria ode al ternano, nella sua purezza, simpatia, generosità e veracità spaziando tra buon cibo, modi dire come ad esempio “Portamo a spasso li dolori” che ha ispirato i ragazzi nel progetto 'Nzenzati. Tra panoramiche del centro ed ulteriori interviste ad alcuni cittadini l’approfondimento poi è proseguito, curando ulteriori dialetti della penisola. Per poterlo rivedere è possibile consultare anche la pagina facebook di 'Nzenzati dove è stato postato il link.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ode al dialetto ternano, la puntata di Dossier su Rai 2 omaggia 'Nzenzati: “Semo forgiati con l’acciaio mica famo li cioccolatini”

TerniToday è in caricamento