Bonus 600 euro, anche Terni sotto il mirino. I consiglieri del Pd chiedono spiegazioni al sindaco Latini

I consiglieri comunali Filipponi e De Angelis (Pd) chiedono al sindaco Latini di smentire alcune voci che vedono protagonisti anche dei membri della giunta come beneficiari del bonus da 600 euro.

Erano inizialmente in 5 i politici di rango nazionale ad essere stati individuati come beneficiari del bonus Inps da 600 euro per i lavoratori a partita iva. Ma nel corso delle ore si è scoperto che la "prassi" non era di certo confinata nei palazzi romani. Sono infatti circa 2mila gli amministratori (come svelato da "Repubblica") che, in tutta Italia, avrebbero usufruito del sostegno governativo per arginare l'impoverimento degli italiani. 

Anche a Terni ci sono dei sospettati

Inevitabilmente, anche a Terni arriva il sospetto che qualcosa sia accaduto fra i membri di palazzo Spada, e a ingenerarlo sono i consiglieri del Pd Filipponi e De Angelis, che parlano di indiscrezioni "che stanno insistentemente circolando in città nelle ultime ore, che vedrebbero alcuni membri della giunta ternana come richiedenti il bonus per le partite Iva in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria”.

I consiglieri del Pd non ci girano molto intorno e chiedono “al sindaco, giunta e presidente del consiglio comunale una rapida smentita e la massima trasparenza per evitare che si getti discredito sull’ente comunale. L’eventuale percezione sarebbe, infatti, uno schiaffo enorme nei confronti di tutti quei cittadini che si sono trovati in stato di necessità, oltre a essere eticamente inaccettabile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già a livello nazionale, il garante della privacy ha dato disco verde per la pubblicazione dei nomi degli interessati. Tuttavia, il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, si è mostrato reticente a rendere pubblica la lista di coloro che per molti sono già stati ribattezzati come "furbetti del bonus Inps".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Terni: “Il punto vendita di intrattenimento più grande del centro Italia”. Dalle difficoltà del Covid al coraggio di investire

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Donna trans accoltellata di notte nella sua abitazione in via Battisti. Ricoverata al Santa Maria

  • Una gita a Terni che è valsa due multe in un minuto. L'indignazione di un turista: "Mi appellerò al prefetto"

  • Valigie di droga dal Pakistan a Terni. Decapitata la cupola dei signori dell'eroina

  • Bliz della squadra mobile, vasta operazione antidroga a Terni: “Indagine articolata e complessa iniziata oltre un anno fa”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento