rotate-mobile
Attualità

Bretella di via Urbinati: “Autorizzazione ottenuta, finalmente possono riprendere i lavori”

L’annuncio dell’assessore alle opere pubbliche Enrico Melasecche: “Un ulteriore tassello che va a compimento grazie al lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo”

Il progetto risale al 2006 ma, a seguito di varie vicissitudini, non è mai stato portato a compimento. Si fa riferimento alla strada che, da Villa Fongoli, doveva portare a Santa Maria Maddalena, collegandosi fino alla rotatoria Bianchini Riccardi, di fatto assorbendo il traffico in discesa da Giandimartalo da Vitalone. A tal proposito l’assessore alle opere pubbliche Enrico Melasecche annuncia una novità sostanziale ossia la ripresa dei lavori.

“Non è stato certo un cantiere fortunato quello per la realizzazione della bretella di Via Urbinati – Santa Maria Maddalena. Come è noto – afferma Enrico Melasecche - dopo il blocco di vari anni, l’attuale amministrazione comunale ha rotto gli indugi per cui l’ufficio tecnico ha proceduto a responsabilizzare varie imprese inserite nella graduatoria del bando. Si è giunti all’ultima, di Terni, che ora potrà finalmente riprendere i lavori dopo l’autorizzazione ottenuta da parte del gestore dell’attività che potrà ricevere la notevole mole del materiale.  

Ho sensibilizzato personalmente la soprintendenza – nello specifico la dottoressa Marica Mercalli - per il rilascio dell’autorizzazione senza la quale non era possibile la ripresa del cantiere. La ringrazio per la tempestiva risposta. Questo costituisce un ulteriore tassello che va a compimento, grazie al lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo, nella ferma determinazione di dare una risposta ai cittadini ternani”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bretella di via Urbinati: “Autorizzazione ottenuta, finalmente possono riprendere i lavori”

TerniToday è in caricamento