Buca in via Carrara, ripristinata l'erogazione dell'acqua

Il SII sta procendendo con i lavori di sistemazione sulla grossa buca, il danno, come è stato precisato, è stato determinato dalla perdita sotterranea di una tubatura

 Il Servizio Idrico integrato è intervenuto prontamente stamattina in Via Carrara a Terni dove una parte della pavimentazione adiacente la strada è sprofondata coinvolgendo la pensilina del trasporto pubblico che si trova proprio sopra la zona del cedimento.

Il danno, specifica il direttore generale Paolo Rueca, è stato determinato dalla perdita sotterranea di una tubatura. Da poco dopo le 6 del mattino, ora in cui si è aperta la buca, le squadre operative di Asm si sono messe al lavoro per riparare la sezione di rete danneggiata. I lavori sono consistiti in via prioritaria nel ripristino, nel più breve tempo possibile, dell’erogazione idrica a tutta la zona, compresi servizi e scuole.

“Questo – spiega Rueca – è stato fatto con l’installazione temporanea di una tubatura di emergenza, di modo che nessuno potesse avere problemi di mancata erogazione idrica per troppo tempo. I lavori, che interessano anche parte della strada – informa il direttore generale - proseguono adesso per ripristinare il sistema ordinario di distribuzione idrica con la posa in opera di una tubatura definitiva”. I tempi tecnici previsti per la riparazione totale e la rimessa in funzione ordinaria della rete sono stati stimati in tre giorni lavorativi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

  • Morte dei due ragazzi a Terni: le sostanze che probabilmente hanno causato il decesso di Flavio e Gianluca

  • Morte di Flavio e Gianluca, parlano i genitori

  • L’incontro con il pusher e il primo malore, le ultime ore di Flavio e Gianluca: “Stavano male già prima delle 22”

Torna su
TerniToday è in caricamento