menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è ancora attesa per l'esito sull'apertura delle scuole in provincia. Il direttore della sanità umbra convoca i sindaci

Il direttore generale della sanità umbra, Claudio Dario, convocherà nella mattinata di oggi, 1 febbraio, i sindaci dei 29 comuni che destano preoccupazione nel rapporto fra popolazione e casi positivi

È in programma per le 10.30 di oggi, lunedì 1 febbraio, la riunione dei sindaci dei 29 comuni interessati dal preoccupante rapporto fra positivi e popolazione, direttamente con il direttore della sanità regionale, Claudio Dario.

All'ordine del giorno c'è la valutazione di "un provvedimento ordinativo contingibile e urgente finalizzato all'adozione di misure di contenimento della diffusione del covid-19".

Sotto l'occhio del mirino, neanche a dirlo, c'è il dilemma sul destino delle scuole e una eventuale sospensione temporanea della didattica in presenza. Sono molte le valutazioni che i sindaci stanno verificando sui propri territori e appare non realistica la possibilità di stabilire una scelta univoca e valida in tutti i comuni.

A esporsi è la sindaca di Amelia Laura Pernazza, prima cittadina del comune della provincia di Terni che conta il maggior numero di casi positivi (113 a oggi) che chiarisce la sua posizione sui ritardi di una scelta definitiva in merito, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook: "Non voglio sottrarmi alle mie responsabilità, ma l’importanza della decisione da assumere mi impone di disporre di tutte le informazioni scientifiche e statistiche necessarie a supportare scelte delicate che incidono in modo pesante sulla vita dei ragazzi e delle loro famiglie. Siamo convinti - prosegue la Pernazza - che questo sia il metodo con cui affrontarle insieme agli altri sindaci e nell'interesse delle nostre comunità. Spero che possiate comprendere perché ancora questa sera l’ordinanza non è stata emessa e vi chiedo di avere ancora pazienza ribadendo che le decisioni che assumeremo avranno comunque effetto da martedì". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento