rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Perugia-Ternana, parte la caccia al biglietto: “1100 tagliandi insufficienti a disposizione dei tifosi”. Tutti i dettagli

La sfida del Curi è in programma sabato 18 febbraio (ore 16.15). Come accaduto in passato sarà possibile recarsi allo stadio solo utilizzando i bus

Parte la caccia al biglietto, nel settore ospiti, in previsione del derby dell’Umbria Perugia-Ternana. Il match si giocherà sabato 18 febbraio, allo stadio Curi con inizio alle 16.15. Non sarà affatto facile accaparrarsi il prezioso tagliando poiché la richiesta è superiore alla dotazione prevista, pari a 1100 ticket. Un numero superiore, rispetto alla gara giocata nel dicembre 2021 (totale 843) dato che, il quel frangente, vigevano le restrizioni dettate dalla pandemia. Confermate le modalità delle precedenti stagioni: si potrà accedere allo stadio esclusivamente in bus.

A fornire le informazioni necessarie per la trasferta del Curi è il presidente del Centro coordinamento Claudio Maggi, intervenuto alla redazione di www.calcioternano.it: “La scorsa settimana c’è stata una riunione che ha coinvolto la società, rappresentanti delle curve Nord ed Est Viciani. Inoltre Rocca Rossoverde, Ali Rossoverdi e noi del CcTc. I tagliandi a disposizione della società rossoverde sono 1100 e verranno ripartiti secondo alcuni criteri prestabiliti”.

Il Centro coordinamento ha così annunciato di aver aperto le iscrizioni, dando la precedenza agli iscritti: “Affiliati al Coordinamento che hanno tempo fino a venerdì 3 Febbraio ore 18 per esercitare il diritto di prelazione rivolgendosi al proprio club di appartenenza che raccoglierà le iscrizioni (corredate di fotocopia fronte/retro di un documento in corso di validità e quota iscrizione). Il costo della trasferta è di 30 euro circa (biglietto e pullman). Eventuali biglietti in eccedenza, saranno messi a disposizione dei tifosi non affiliati a nessun club a partire da sabato 4 febbraio, rispettando l’ordine di prenotazione”.

Anche Rocca Rossoverde ha fornito il proprio pensiero, in previsione del match: “Come lo scorso anno la ricerca del biglietto per la trasferta di Perugia si trasforma in confusione e polemiche. I 1100 posti a disposizione non sono sufficienti per soddisfare tutte le richieste e chi rimane fuori è penalizzato. Tuttavia, purtroppo, non c’è soluzione. Abbiamo avuto a disposizione 100 posti ed assegnati a chi ha partecipato ad altre trasferte con il nostro club. Non sono stati favoriti amici o parenti ma adottato un criterio, a nostro giudizio, meritocratico. Abbiamo dovuto dire di no a moltissime persone, molte di queste anche amiche ma i miracoli non si fanno. Altri posti sono stati assegnati ad altri club ed alle curve ed ognuno ha scelto il suo metodo di assegnazione. Alla fine dei giochi – concludono da Rocca Rossoverde - l'unica cosa che è importante è vincere il derby, sperando che si ritorni ai vecchi tempi quando si poteva andare con qualsiasi mezzo e con 5000/6000 biglietti a disposizione”.

A breve anche l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive adotterà una determinazione in merito, suggerendo così l’adozione delle misure organizzative che verranno poi esaminate in sede di Gos.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ternana, parte la caccia al biglietto: “1100 tagliandi insufficienti a disposizione dei tifosi”. Tutti i dettagli

TerniToday è in caricamento