Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Piazzale Bosco ‘terra di nessuno’. La segnalazione: “Inconcepibile istituire il centro vaccinale davanti ad un’area in pieno degrado”

Il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Federico Pasculli: “La zona utilizzata come area di smaltimento dei rifiuti, proprio davanti agli uffici della regione”

Luci ed ombre emergono in un’area centrale della città di Terni. Le criticità sono assai note e segnalate, in più occasioni, anche alla nostra redazione di www.ternitoday.it. Tuttavia, a partire da sabato 24 aprile, nell’area di piazzale Bosco è stato inaugurato il centro vaccinale - presso l’istituto Casagrande - il quale ha consentito di garantire un vero e proprio impulso alla campagna di somministrazione territoriale. A tal proposito il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Federico Pasculli, sollecita un intervento, poiché rappresenta una struttura di sicura risonanza e rilevanza per l’intera Umbria. Pertanto: “È inconcepibile che la Regione abbia istituito il presidio vaccinale nei pressi di un’area che versa in queste condizioni. Il biglietto da visita della nostra città per chi dovrà sostare sulla piazza è il seguente: si deve fare lo slalom tra buche, rotaie e spuntoni che emergono dell'asfalto”. Inoltre, ricorda il consigliere: “Senza considerare che viene usato come area di smaltimento dei rifiuti, proprio davanti agli uffici regionali”. Per questi motivi lo stesso capogruppo la definisce come: “Terra di nessuno” in attesa di auspicate novità.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Bosco ‘terra di nessuno’. La segnalazione: “Inconcepibile istituire il centro vaccinale davanti ad un’area in pieno degrado”

TerniToday è in caricamento