Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

Campionati europei di Raffa: “Terni capitale continentale delle bocce. Vetrina e palcoscenico internazionale per la città” IL PROGRAMMA

A partire dal 18 fino al 22 giugno in programma la manifestazione sportiva con le location designate della Polisportiva Boccaporto e la Bocciofila Prampolini ad ospitare le gare

Una competizione continentale per la città di Terni. Dal 18 al 22 giugno si svolgeranno i campionati Europei di bocce senior nella disciplina raffa. Due le location che ospiteranno le varie gare: la Polisportiva Boccaporco e la Bocciofila Prampolini. Alla conferenza stampa che si è tenuta stamattina presso la sala consiliare, mercoledì 12 giugno, era presente il massimo esponente del Coni Giovanni Malagò che ha dato ulteriore lustro all’evento. Inoltre Moreno Rosati presidente CER, Marco Giunio De Sanctis presidente FIB, Flavio Siniscalchi Capo del Dipartimento per lo Sport, in rappresentanza del Ministro per lo Sport e i giovani Andrea Abodi, Umbro Brutti presidente Comitato organizzatore. Per l’amministrazione comunale il vicesindaco Riccardo Corridore e l’assessore allo sport Marco Schenardi.

Alcuni dettagli: quindici le nazioni presenti: Italia, Francia, Croazia, San Marino, Austria, Ungheria, Svizzera, Malta, Turchia, Germania, Slovenia, Polonia, Slovacchia, Cipro Nord, Estonia. Oltre 100 i partecipanti tra atleti, dirigenti e tecnici in lizza per i cinque titoli in palio nella disciplina raffa: individuale maschile, individuale femminile, coppia mista, tiro di precisione maschile, tiro di precisione femminile. La cerimonia inaugurale è prevista alle 17 di lunedì 18 giugno, presso la Bocciofila Ternana. A seguire (21-22 giugno) le varie gare che assegneranno i titoli.

Il presidente FIB Marco Giunio De Sanctis ha dichiarato: “La nostra federazione ha bisogno di un’immagine ben definita. Organizziamo tantissimi eventi che non sono affatto casuali. L’attività agonistica è di altissimo livello e possiamo contare su atleti giovani e preparati. Stiamo facendo di tutto per essere all’altezza dei tempi moderni poiché, essendo uno sport ‘antico’ necessita di essere al passo”. Dopo aver assistito ad una serata davvero emozionante, allo stadio Olimpico, il presidente Giovanni Malagò ha partecipato all’iniziativa di stamane: “L’Umbria è una terra particolare e la città di Terni detiene una grande storia. Giochiamo in casa e non possiamo permetterci di fare brutte figure. I campionati continentali rappresentano la porta di accesso per le manifestazioni di carattere planetario”.

A seguire Moreno Rosati: “Ospitiamo una manifestazione di primissimo livello, vetrina e palcoscenico internazionale per la città. Impegna due società ed altrettante strutture che hanno tutte le precondizioni necessarie per ospitare al meglio le delegazioni che ci raggiungeranno nel weekend”. Il Capo del Dipartimento per lo Sport Flavio Siniscalchi: “La disciplina delle bocce detiene una tradizionale e può contare su numeri sempre in crescita. Speriamo che si possa riaffermare attraverso il riconoscimento olimpico”. Infine Umberto Brutti: “Un piacere essere qui davanti ad una bellissima platea. Ringrazio l’amministrazione comunale per averci dato l’opportunità di poter presentare questa manifestazione presso la sala consiliare”.

I giorni dell’Europeo saranno così suddivisi: il 17 giugno le delegazioni arriveranno a Terni, il 18 giugno cerimonia di apertura alla bocciofila Ternana-Prampolini alle ore 17,30 poi i giorni delle gare dal 19 al 22 giugno dalle ore 9 alle ore 20, con cerimonia di chiusura il 22 giugno alle ore 17,30 sempre alla bocciofila Ternana-Prampolini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati europei di Raffa: “Terni capitale continentale delle bocce. Vetrina e palcoscenico internazionale per la città” IL PROGRAMMA
TerniToday è in caricamento