rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Un milione di euro dal ministero: a Monte Argento arriva il canile sanitario

L’assessore Ceccotti: “Siamo riusciti a cogliere un’opportunità che ci consentirà di offrire nuovi servizi per la struttura”

Un milione di euro dal ministero per la sistemazione del canile di Monte Argento. Il Comune di Terni, tramite un suo progetto presentato nel maggio scorso, si è aggiudicato il contributo per sistemare definitivamente la struttura e offrire nuovi e importanti servizi. Si tratta di un fondo riservato ai Comuni in dissesto economico,  “proprietari di rifugi per cani randagi le cui strutture non siano conformi alle normative, per il finanziamento di interventi per la messa a norma o per la progettazione e costruzione di nuovi canili”.

“Come amministrazione comunale – spiega l’assessore al benessere animale Cristiano Ceccotti – abbiamo saputo cogliere l’occasione proposta dal bando e, grazie ai nostri tecnici siamo riusciti a presentare un progetto definitivo nei termini indicati dal bando del Ministero dell’Interno. Si tratta di un progetto che riguarda la messa a norma del canile rifugio, con interventi importanti e definitivi per rimuovere le carenze strutturali e i potenziali pericoli per i cani ospitati nel canile di Monte Argento che, come si ricorderà, era stato oggetto di varie ispezioni dei Carabinieri NAS e dell’ASL Umbria 2”. “Oltre a questo – sottolinea Ceccotti – una volta sistemate le strutture l’intento è di creare un canile sanitario, abbassando così i costi e fornendo un servizio a tutti i Comuni della provincia”.

Il progetto di Terni è stato tra quelli che hanno ottenuto la maggior quota di finanziamento da parte del Ministero e prevede “interventi che riguarderanno il rifacimento della recinzione perimetrale dell’area del canile e opere provvisionali; i recinti di sgambamento; la rete elettrica, la rete idrica e la rete fognante; la demolizione delle strutture esistenti; la fornitura e la posa in opera di box per l’alloggiamento dei cani di diverse dimensioni”.

“Ringrazio gli uffici per il lavoro svolto – dice l’assessore Ceccotti – perché anche in quest’occasione abbiamo dimostrato di essere pronti, nonostante tutte le difficoltà che stiamo affrontando, a cogliere le opportunità dei bandi. Con la sistemazione di Monte Argento, la realizzazione del canile sanitario e tutte le azioni poste in essere a seguito del protocollo condiviso con i Comuni Narni, Spoleto, Umbertide, con la collaborazione dell'Anci Umbria, dell'Usl Umbria 1 e 2 e dell'Emas, per la lotta contro l'abbandono, il maltrattamento degli animali e il randagismo, credo che saremo in grado di offrire soluzioni adeguata e servizi d’avanguardia anche in questo settore”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione di euro dal ministero: a Monte Argento arriva il canile sanitario

TerniToday è in caricamento