Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Caos, presentata la nuova stagione. Museo: “Digitale, inclusivo e partecipativo”. Tutte le novità in arrivo

La conferenza stampa di presentazione all’interno della sala dell’orologio, alla presenza del sindaco Leonardo Latini e dell’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli

Inclusività, digitalizzazione e partecipazione. Nel corso della giornata di giovedì 30 ottobre, presso la sala dell’orologio, la cooperativa Macchine Celibi ha presentato ‘Novità al museo’ ovvero le iniziative che verranno proposte all’interno del sistema museale e teatrale. Presenti il sindaco Leonardo Latini, l’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli, la dirigente regionale Antonella Pinna oltre a Chiara Ronchini, Andrea Leonardi, Pasquale Fameli ed il professor Francesco Federici Mancini. Ad inaugurare gli interventi il presidente Carlo Terrosi il quale ha ricordato: “L’importanza di fare squadra. Nessuno ce la fa da solo, in questa fase successiva all’emergenza sanitaria. Il nostro vuol essere un cambio di passo mediante un approccio non snobistico per proporre le diverse iniziativa concertate”.

Successivamente è stato il turno di Leonardo Latini che ha focalizzato l’attenzione sull’approccio identitario della città e l’importanza: “Di rendere accessibile il polo museale. Un obiettivo ambizioso per Terni per uno dei luoghi della cultura più importanti”. L’assessore alla cultura Maurizio Cecconelli ha aggiunto: “Dobbiamo essere tutti orgogliosi di poter contare su una struttura del genere. Tuttavia non è così chiaro alla città”. L’obiettivo, spiegato da Antonella Pinna, è quello di: “Riuscire a portare l’accreditamento verso il sistema museale nazionale”. Diverse le novità annunciate, nel corso della conferenza stampa. E’ stata inaugurata la sala immersiva dedicata a Piermatteo d’Amelia. Tra le mostre in arrivo la grande esposizione multimediale ‘La galleria dantesta di Virgilio Alterocca ossia 100 cartoline illustrate tra reale e virtuale’.

“Vogliamo proporre delle serate della cultura per vivere appieno il museo” ha dichiarato Chiara Ronchini. “Sono inoltre previsti dei laboratori oltre che adibire le nostre sale a feste di compleanno. C’è poi la carta di fidelizzazione con il pubblico ossia la Mom card una sorta di fidelity card per gli amici dei musei e la SpritzArt ovvero una convenzione tra Musei e Fat Art Club”. Tutto ciò realizzato all’insegna di uno spazio: “Digitale, inclusivo e partecipativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos, presentata la nuova stagione. Museo: “Digitale, inclusivo e partecipativo”. Tutte le novità in arrivo

TerniToday è in caricamento