menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos palestre, la Provincia passa alla trattativa privata

L'ente ha emanato un avviso pubblico rivolto alle società per la gestione delle singole palestre

E' appena iniziata una nuova fase dell’estenuante questione legata alla gestione delle palestre pubbliche cittadine. Per quanto riguarda le strutture della Provincia, infatti, palazzo Bazzani ha emanato un avviso pubblico proprio per la gestione degli impianti che in occasione della gara scaduta la scorsa settimana non avevano ricevuto alcuna richiesta, ossia il palazzetto dell'Itis e le palestre di Casagrande, Angeloni e Itc Amelia.

“Con la pubblicazione dell’avviso – afferma il presidente della Provincia Giampiero Lattanzi – potremo passare alla trattativa privata con le società per la gestione delle singole palestre. Speriamo di trovare delle risposte, noi ce la stiamo mettendo tutta”. Di certo la situazione non sarà facilissima, perché le condizioni economiche e gestionali saranno del tutto simili a quelle riportate nei bandi che avevano portato alla sola assegnazione del lotto di palestre di Narni. Meno di quello – assicura ancora Lattanzi – “non sarebbe proprio possibile fare”. L’avviso prevede un canone mensile minimo di 100 euro per il periodo 1 novembre-30 giugno 2020 (800 euro totali per ciascuna palestra per 8 mesi).  

Ottimista il delegato del Coni Francesco Tiberi: “Penso che nel giro di qualche giorno risolveremo la questione – afferma – o, comunque, potremo iniziare a dare e ad avere risposte”.

Ancora poco chiara, inoltre, la questione delle strutture comunali che, secondo le ultime indicazioni degli uffici, potranno essere utilizzare per gare federali e campionati, ma a porte chiuse. Il Comune, infatti, ha inviato alle società un form da compilare in cui viene specificato che la piena responsabilità rispetto alla sicurezza e alla vigilanza passerebbe direttamente ai presidenti delle realtà sportive coinvolte. Al momento non dovrebbero essere molte le società ad aver riconsegnato firmato il foglio, e si è in attesa per capire come potrà essere conclusa anche questa partita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento