rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Caregiver familiari, c'è il bando comunale: fissata la scadenza

C’è tempo fino al 20 gennaio per chi assiste persone che hanno bisogno di cure: l’iniziativa dell’assessorato al Welfare

Per i caregiver familiari c'è la possibilità di accedere a contributi comunali. L’assessorato al Welfare infatti ha pubblicato l’avviso per l’accesso al contributo economico concesso ai caregiver familiari. Si tratta di un contributo che ha come obiettivo il sostegno del ruolo di cura e di assistenza effettuato su base volontaria e non professionale. Il caregiver familiare si prende cura della persona che assiste, la supporta nella vita di relazione, concorre al suo benessere psicofisico, l’aiuta nella mobilità e nel disbrigo delle pratiche amministrative, integrandosi con gli operatori che forniscono attività di assistenza e di cura, allo scopo di favorirne il mantenimento al proprio domicilio.

Possono presentare la domanda i caregiver residenti in uno dei Comuni che afferiscono alla Zona sociale n. 10 (Terni, Acquasparta, Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino, San Gemini, Stroncone); quelli che fanno parte del nucleo familiare della persona da assistere o avere la residenza in altro modulo abitativo, ma collocato nella medesima struttura; i caregiver cittadino italiano/cittadino comunitario/cittadino di Stato non appartenente alla UE, in possesso di regolare permesso di soggiorno, con esclusione dei titolari di permesso di durata inferiore a sei mesi; quelli che hanno compiuto 18 anni di età e sono in condizione di autosufficienza; quelli che hanno Isee del nucleo familiare non superiore a 35.000 euro; chi ha acquisito il consenso della persona che assiste, di un suo amministratore di sostegno, di un suo tutore o curatore. Le domande devono essere presentate entro il 20 gennaio 2022. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caregiver familiari, c'è il bando comunale: fissata la scadenza

TerniToday è in caricamento