Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, padre Stefano Tondelli nuovo direttore

“Sono onorato di questo incarico che mi pone direttamente a servizio della chiesa diocesana e dei più bisognosi” ha dichiarato Padre Stefano Tondelli

foto di repertorio

Cambio al vertice della direzione della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia. Il vescovo Giuseppe Piemontese ha nominato nuovo direttore padre Stefano Tondelli, il quale subentra al diacono Ideale Piantoni. Quarantottenne, frate minore francescano ed attualmente viceparroco di San Massimiliano Kolbe ad Amelia, può annoverare una lunga esperienza in ambito caritativo prima come parroco a Sant’Antonio, per nove anni. Successivamente ad Assisi, per sei anni, come vicedirettore della Caritas diocesana e responsabile del centro di prima accoglienza a Santa Maria degli Angeli. Confermati i diaconi Sandro Maschiella e Mauro Tosi come vicedirettori.

“Sono onorato di questo incarico che mi pone direttamente a servizio della chiesa diocesana e dei più bisognosi – dichiara il nuovo direttore padre Stefano Tondelli – e che apre sempre più al magistero di papa Francesco, delle sue encicliche “Laudato Sii” e “Fratelli tutti” nell’ascolto degli ultimi e di una chiesa in uscita, che ritengo siano le basi dell’operare come Caritas. Tre sono i punti da cui partire, le definisco le tre G: Gruppo come metodo di lavoro insieme tra le varie realtà caritative, che si apre alla sinodalità di tutta la chiesa diocesana; Giovani coinvolgendoli nella Caritas come operatori ma anche come destinatari di attenzione dei loro bisogni e delle tante nuove povertà che vivono, penso alla ludopatia, alla droga e altre forme di dipendenza; Gesù al centro di ogni azione e su di lui fondare la nostra spiritualità e formazione umana. Sarà molto importante sviluppare quanto di buono già c’è nel tessuto caritativo della diocesi, dove ci sono tanti sacerdoti e laici molto aperti e sensibili verso i poveri sia sotto l’aspetto materiale che spirituale”.

Il vescovo Giuseppe Piemontese e la comunità nel suo complesso ringraziano Ideale Piantoni, il quale ha guidato la Caritas diocesana per cinque anni, apprezzandone le sue doti umane e cristiane, per la dedizione, disponibilità e infaticabilità nel prendersi cura di tante persone in difficoltà. Inoltre per amore del prossimo bisognoso e per aver avviato un cammino di comunione e diffusione della pastorale della carità attraverso la promozione delle Caritas parrocchiali in questi anni, tra i più difficili e complessi per l’esplosione di nuovi bisogni e di nuove forme di povertà, provocate dalla crisi economica e dalla pandemia. Al neo direttore padre Stefano va l’augurio più sentito di buon lavoro nel continuare a promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale diocesana, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell'uomo, della giustizia sociale e della pace, in un cammino pastorale di comunione ecclesiale e di attenzione alle tante nuove forme di povertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, padre Stefano Tondelli nuovo direttore

TerniToday è in caricamento