rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Aspettando il taglio delle accise, benzina e diesel restano ancora sopra i due euro: la situazione a Terni

Ecco dove conviene fare il pieno in città in base ai dati pubblicati dall’Osservaprezzi carburanti del ministero dello sviluppo economico

Doveva essere di 8,5 centesimi al litro il taglio sui carburanti ma si è arrivati a 25 centesimi, ovvero al triplo e arriverà a fine aprile, con la possibilità di una proroga e per un costo di circa un miliardo di euro.

Aspettando la riduzione delle accise, però, i prezzi dei carburanti alla pompa restano sopra ai due euro al litro. Per il Codacons, che specifica che il taglio è insufficiente per contrastare seriamente il caro benzina, la riduzione di 25 centesimi produrrà un calo dei prezzi alla pompa di benzina di circa 30 centesimi, questo in virtù del fatto che va calcolato nel conto finale anche il peso dell’Iva che si applica sull’accisa. La benzina dovrebbe dunque costare mediamente 1,88 euro al litro e il gasolio 1,85. Con l’intervento del governo, secondo i conti del Codacons, si risparmieranno mediamente circa 15 euro a pieno.

Il problema è ora capire da quando il taglio si rifletterà effettivamente sulle tasche degli automobilisti. Il decreto dovrebbe essere pubblicato oggi in gazzetta ufficiale ed entrare quindi in vigore il giorno successivo, martedì 22 marzo, ma secondo i benzinai ci vorrà del tempo prima di vedere lo sconto alla pompa di benzina. “Le accise – spiega la federazione italiana dei gestori di carburanti – calano dalla pubblicazione in gazzetta ufficiale. Ma non i prezzi alla pompa. Nulla si dice sulle quantità già immesse al consumo al momento dell’entrata in vigore del decreto, quindi con le accise vecchie”.

Fatto sta che insomma benzina e gasolio viaggiano ancora sopra quota due euro. Ed ecco allora una panoramica dei prezzi praticati dai distributori a Terni in base alle comunicazioni ufficiali fornite dai gestori all’Osservaprezzi del ministero dello sviluppo economico. I dati sono riferiti ad oggi, 21 marzo 2022.

Al momento in cui scriviamo, l'aggiornamento più recente è stato fatto dall'Eni di via Romagna (ore 8.53): benzina self a 2.079 euro/litro, gasolio a 2.029 euro/litro. Il 49264 di vocabolo Vascigliano pratica un prezzo di 2.099 euro litro sia servito che self per benzina e diesel. Alla Q8 di Maratta bassa, 2.049 euro al litro per benzina e diesel self e 2.249 euro/litro per benzina e diesel servito. La Ip-Bm di viale Borzacchini offre benzina e diesel self a 2.049 euro/litro che diventano 2.249 per il servito.

La Esso on the run di Narni pratica 2.129 euro/litro per benzina self e 2.279 per il servito; 2.099 euro/litro per il gasolio self e 2.249 per il servito e 0,899 per il gpl.

Il distributore più “economico” è Is Terni di via Lessini che per il self pratica 2.019 euro/litro sia per benzina che diesel e 2.139 per il servito.

Per quanto riguarda il metano, la Ip-Bm sud sulla Ss 675 pratica un prezzo di 1.199 euro/chilo. Il distributore più conveniente per questo tipo di carburante resta il Metano Terni che, sia in strada di Carone che in strada di Bolzello, pratica un prezzo di 1.149 euro/chilo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettando il taglio delle accise, benzina e diesel restano ancora sopra i due euro: la situazione a Terni

TerniToday è in caricamento