rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

In arrivo la "carta solidale" per centinaia di famiglie ternane: come fare per attivarla

La distribuzione inizierà da lunedì 24 luglio e riguarderà oltre 1.100 nuclei in città. Per non perdere il diritto ad utilizzare la somma a disposizione va fatto almeno un acquisto entro settembre. I dettagli

Inizierà da lunedì 24 luglio la distribuzione, tramite Poste Italiane, delle 1.180 carte solidali assegnate dall’Inps ad altrettante famiglie ternane e gestite dal Comune di Terni.

Lo rende noto l’assessorato al welfare di Palazzo Spada che ha messo a disposizione anche i recapiti telefonici 0744.469009-549378 e l’email direzionewelfare@comune.tr.it per i cittadini che chiedono informazioni.

La misura prevede un solo contributo economico per nucleo familiare di 382,50 euro. “Questa carta elettronica rilasciata da Poste Italiane – dichiara l’assessore Viviana Altamura – rappresenta uno strumento rilevante per l’acquisto di beni di prima necessita a sostegno di nuclei familiari in stato di bisogno. L’iniziativa è dell’Inps, la direzione welfare del Comune si è prontamente attività per una gestione celere. Ritengo, inoltre, che i cittadini debbano essere informati sulle tempistiche e sulle modalità di recapito e di utilizzo della carta elettronica”.

Le famiglie in possesso dei requisiti necessari riceveranno una lettera con i riferimenti dalla carta prepagata e tutte le informazioni per la sua attivazione. Una vola ricevuta a casa la comunicazione, è necessario presentarsi allo sportello indicato di Poste Italiane con il codice identificativo della carta comunicato dal Comune tramite lettera di notifica, un documento di identità valido, il codice fiscale.

I criteri di individuazione dei beneficiari del contributo economico istituito con la legge di bilancio 2023 sono stati definiti dai ministeri dell’agricoltura e dell’economia: si tratta di cittadini appartenenti a nuclei familiari, residenti nel territorio italiano con una certificazione Isee, in corso di validità, non superiore a 15mila euro annui. Il contributo non spetta ai nuclei percettori di reddito di cittadinanza, di inclusione e qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà.

La carta è utilizzabile in tutti gli esercizi commerciali che vendono generi alimentari e sarà necessario effettuare almeno un acquisto entro il 15 settembre 2023 per non perdere la possibilità di utilizzare la somma. È possibile anche usufruire di convenzioni che consentono una scontistica del 15% sui prodotti, stipulate con le principali associazioni di categoria e con singoli esercenti. Gli esercizi aderenti espongono l’immagine della Carta dedicata a te.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo la "carta solidale" per centinaia di famiglie ternane: come fare per attivarla

TerniToday è in caricamento