menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cascata delle Marmore, la gara entra nel vivo: avviato l’iter per la valutazione dei progetti

Stamattina il primo incontro per l’analisi delle offerte tecniche dei cinque partecipanti alla gara per la gestione del sito

Con l’incontro di stamattina si è ufficialmente aperta la “fase due” per l’individuazione del nuovo soggetto che gestirà la cascata delle Marmore per almeno i prossimi tre anni.

Dopo qualche difficoltà tecnica per entrare nella piattaforma, e quindi con l’avvio della seduta con circa un’ora di ritardo, i tecnici hanno “aperto” le buste telematiche e verificato la correttezza dela documentazione.
A questo punto, la palla passa alla Commissione, costituita da Mauro Manciucca, Carlo Fioretti e Marco Serini, che dovranno iniziare ad analizzare i progetti presentati dai concorrenti (Vivaticket - capofila dell'attuale gestione che stavolta parteciperà da sola - la cooperativa Zoe in rti con Csmu, Ennegi e Autoservizi Troiani, CoopCulture con la cooperativa Luigi Carli di Orvieto, CoopSociale Alis con Actl e Let’s travel srl e Gebart insieme al Consorzio Francesco’s Way. Questo ultimi raggruppamento era stato escluso dopo la prima analisi della documentazione amministrativa e poi riammesso).

Considerando che la gara-ponte attualmente in corso scadrà sabato, da palazzo Spada era già stata accordata nei giorni scorsi una “prosecuzione dei servizi” per permettere l’espletamento delle procedure di gara. Da quanto emerge, la Commissione ha in programma di incontrarsi nuovamente giovedì prossimo, e probabilmente anche venerdì. L’obiettivo è di concludere la valutazione il prima possibile, ma saranno necessarie almeno un paio di settimane. A quel punto si passerà all’analisi delle offerte economiche proposte dai partecipanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento