menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Ripartenza a Terni, riapre la Cascata delle Marmore. Ci sono le date anche per i musei del Caos

L’assessore al turismo Andrea Giuli fa il punto della situazione. Via libera per il museo archeologico e il museo De Felice dal prossimo 30 maggio

A piccoli ma significativi passi verso la normalità. L’assessore al turismo Andrea Giuli, mediante un lungo post su facebook, annuncia la riapertura della Cascata delle Marmore prevista per venerdì 29 maggio: “Con il minor rischio possibile e con le modalità consentite dalle norme vigenti. Sarà un primo test – afferma Giuli - in una situazione mai affrontata prima”. Tra le novità già comunicate con precedente delibera, in ottemperanza alle normative anticontagio, è previsto l’ingresso di dieci persone alla volta alla biglietteria “Casa Montesi” e di trenta alla volta alla biglietteria “Info Vasi”.

Nelle strutture saranno installati dei divisori in plexiglass oltre ad erogatori caricati con gel sanificante fornito, così come nei servizi igienici. Apertura pubblico del belvedere Lord Byron, Secci, Specola di Pio VI, dei sentieri 2 “Anello della Ninfa”, 3 “Incontro delle Acque”, 5 “La rupe e l’uomo”, 6 “I lecci sapienti”. Per il sentiero 2 sarà istituto il senso unico di percorrenza, così come per il numero 3, assieme alla chiusura con barriere di alcuni tratti per evitare l’incontro dei flussi di percorrenza. L’assessore infine ricorda che il parco Campacci ha riaperto lo scorso 18 maggio ed è stato ripulito.

Le altre novità

“Il comune ha già incontrato gli appaltatori del Caos. Il museo archeologico e il museo De Felice riapriranno, con alcune limitazioni imposte dalle misure anti Covid il 30 maggio”. La medesima data di riapertura (o di nuova apertura ndr) della mostra Warhol, già annunciata in precedenza. Infine per il polo archeologico di Carsulae occorrerà attendere non prima del 2 giugno. La terza stagione estiva di spettacoli al teatro romano vedrà la presenza di massimo 120 spettatori (su circa 400 totali), capienza concertata post emergenza sanitaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento