rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Cascata delle Marmore, numeri e criticità: “Visitatori raddoppiati. La localizzazione Google maps porta fuori strada”

L’assessore al turismo Elena Proietti risponde ad un’interrogazione del Movimento Cinque Stelle: “Migliorare i servizi utilizzando anche gli introiti degli ingressi”

“Obiettivo un milione di visitatori alla Cascata delle Marmore”. I consiglieri del Movimento Cinque Stelle - nei mesi scorsi - avevano presentato un’interrogazione, volta ad incentivare un miglioramento dei servizi da mettere a disposizione dei turisti. A tal proposito il capogruppo Federico Pasculli ha ricordato come tale atto: “E’ scaturito da alcune segnalazioni. Nello specifico situazioni spiacevoli legate a persone che attendevano le navette, per lungo tempo. Nonostante sia l’attrattività turistica che porta più incassi al momento, è stato fatto il minimo sindacale da parte dell’amministrazione”.

A rispondere l’assessore al turismo Elena Proietti che ha dapprima ricordato i dati: “Nel mese di Ottobre sono entrate 30 mila persone a cospetto delle 12 presenze, stesso mese, dell’anno precedente”. Successivamente ne ha condiviso le finalità dell’atto. “I numeri fanno riflettere soprattutto per superare le problematiche esistenti. Intanto, per la parte legata ai parcheggi, siamo riusciti a sopperire alle criticità. Va corretta la localizzazione di google maps poiché porta fuori strada. Nei giorni scorsi ho incontrato l’ingegner Federico Nannurelli poiché il nostro obiettivo è quello di apportare i giusti interventi con i proventi derivanti dalla bigliettazione. Verranno risistemati i bagni, quello esterno ed interno. Ci occuperemo anche dell’accoglienza. La Cascata è un enorme catalizzatore di escursionisti. Una entrata sicuramente importante”.

Successivo spazio agli interventi: “La Cascata è sempre un argomento di rilevanza, poiché rappresenta il principale attrattore del nostro territorio. Più che un milione mi accontenterei di 400 mila visitatori per poi farli anche arrivare in città” ha sottolineato Michele Rossi. “Ora è necessario spingere sul riconoscimento Unesco. Mi permetto di suggerire la tematica centrale ovvero opera ingegneristica dell’uomo” Il capogruppo ha poi presentato un emendamento approvato all’unanimità dei presenti. Anche Paolo Cicchini ha sottoscritto l’atto: “Che va riempito nei contenuti. Mettere in rete è fondamentale e valorizzare non solo il sito come prodotto ingegneristico ma esaltare altre peculiarità come flora e fauna". Successivamente Rita Pepegna: “L’incremento di visitatori è notevole. Come Fratelli d’Italia abbiamo presentato un’interrogazione all’interno della quale si chiedevano chiarimenti sulle zone commerciali esterne mobili, dove viene venduto di tutto eccezion fatta per i prodotti tipici territoriali”.

Per il consigliere Luca Simonetti, non solo il tema Cascata: “Non possiamo fare finta di nulla sul polo idroelettrico. E’ stato oggetto di compravendita. Non ci è stata fornita alcun tipo di rassicurazione. Dobbiamo affrontare l’argomento in modo immediato, aprendo le interlocuzioni necessarie con la Regione ed il gestore nuovo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascata delle Marmore, numeri e criticità: “Visitatori raddoppiati. La localizzazione Google maps porta fuori strada”

TerniToday è in caricamento