Attualità

Cascata delle Marmore, numeri da record. Il segreto di un trionfo: “Biglietti online ed enorme visibilità dai media”. Boom di visite guidate

La stagione estiva conferma il trend dello scorso anno: “Aumentata la qualità delle visite grazie alla vendita dei biglietti online”. Oltre 80 mila le visite guidate tra luglio ed agosto

Un vero e proprio trionfo, in termini di affluenza. La Cascata delle Marmore conferma il trend della scorsa stagione estiva, risultando una delle mete più ambite di tutto il centro Italia. Tuttavia, rispetto all'anno precedente, qualcosa è cambiato in positivo, soprattutto per ciò che concerne la qualità delle visite e – di conseguenza - del servizio complessivo fruito. Nel mese di luglio 2020 si sono recati presso il sito naturalistico 67 mila visitatori paganti, di questi 53 mila hanno acquistato il tagliando in presenza ed i restanti 14 mila online, con 9 mila ingressi gratuiti. In quello seguente 159 mila ticket staccati, di questi 114 mila presso le biglietterie ed i restanti 45 mila online (15000 gratuiti). Ad un anno di distanza i dati sono pressoché immutati: 65.000 complessivi a luglio 2021 (54 mila presso le biglietterie; 11 mila online) oltre 10500 biglietti gratuiti. Infine ad agosto totale 158 mila tagliandi acquistati, di questi 105 mila venduti in presenza e 53 mila online con 19 mila accessi gratuiti.

Il primo rilevamento che emerge, in sede di comparazione, concerne il dato sui biglietti online venduti. Ed in tal senso ha profondamente ha aiutato la campagna “Salta la coda e parcheggia senza pensieri” poiché, i turisti, hanno potuto beneficiare della combinata ticket più sosta. Tutto ciò ha evitato la fila alle casse e soprattutto generato meno confusione nel parcheggiare i veicoli. Come viene spiegato dal gestore infatti: “Tale modalità ha aumentato fortemente la qualità della visita, consentendo di monitorare al meglio tutte le criticità”. Per dare qualche dato: al parcheggio dello Staino, nelle due settimane centrali di agosto quando il flusso di persone è aumentato, circa 1300 auto e 3800 persone hanno beneficiato dell’area. Dal 9 luglio al 12 settembre la navetta Belvedere Inferiore-Superiore è stata utilizzata da 33 mila visitatori. Nei periodi luglio-agosto e fino al 12 settembre all’ex parcheggio ‘Viscosa’ e ‘Pasquale’ sono stati acquistati rispettivamente 5400 e 2900 biglietti online, computando solo quelli riferiti dal gestore.

Altro elemento preponderante il boom delle visite guidate. Un dato complessivo quasi quadruplicato ragguagliando i dati 2020 e 2021. Tra luglio ed agosto infatti se ne sommano ben 81 mila rispetto alle 25 mila dell’anno precedente. “Conformandoci a tutti i protocolli è stato possibile farne di più, anche perché i timori del 2020 sono diminuiti, anche grazie alla campagna vaccinale”. Come è stato possibile avere tutta questa ulteriore risonanza: “Di sicuro la campagna ‘Io amo il mare dell’Umbria’ della Regione Umbria ha aiutato molto come le numerose trasmissioni e speciali, a livello televisivo, dedicate alla Cascata. Queste azioni hanno allargato il bacino d’utenza, anche alle persone di fuori”. L’ultimo aspetto interessante concerne la provenienza: “Sono arrivati turisti da tutta Italia. In queste ultime settimane sono anche tornati visitatori stranieri poiché amano temperature più mitigate”. Un vero e proprio trionfo per un sito turistico sempre più amato e frequentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascata delle Marmore, numeri da record. Il segreto di un trionfo: “Biglietti online ed enorme visibilità dai media”. Boom di visite guidate

TerniToday è in caricamento