Cascata della Marmore: novità su sentieri e percorrenza, chiude il balcone degli innamorati  

Da domani il sentiero 1 non sarà più a senso unico evitando così di dover risalire per il 6. Tunnel visitabile solo con visita guidata per evitare assembramenti

Cascata delle Marmore, si cambia ancora. Da domani alcune delle modalità di fruizione dell’area definite con la riapertura dopo il lockdown subiranno delle modifiche, da un lato per facilitare la visita e, dall’altro, per evitare possibili assembramenti difficili da controllare.

Il primo cambiamento riguarda il sentiero 1. Le disposizioni vigenti prevedevano un percorso ad anello: percorrere il Sentiero 1 solo fino al Tunnel degli Innamorati, salire poi dal Belvedere Inferiore al Superiore utilizzando il percorso 6 - il più impegnativo dell’area ed esterno al parco - e di riscendere solo con il Sentiero 1, il collegamento più “tradizionale” ed interno all’area naturalistica.

Da domani, però, non sarà più così: il sentiero 6 sarà comunque percorribile ma non obbligatorio per chi decidesse di andare a piedi, mentre il percorso numero 1 sarà transitabile in entrambi i sensi, sia per salire che per scendere, con obbligo di mascherina nei tratti più stretti. Tuttavia, il Tunnel degli Innamorati sarà chiuso e visitabile solo con visita guidata, a causa dell’oggettiva impossibilità di evitare assembramenti per i turisti decisi ad arrivare al Balcone, soprattutto in vista di un numero considerevoli di ingressi con l’avanzare della stagione estiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento, rimarrà ancora chiuso il sentiero 4, che sale frontalmente rispetto alla Cascata sul monte Pennarossa, e non solo per i tratti stretti in cui non è possibile garantire le norme di distanziamento, ma anche per la necessità di risistemare il fondo dopo le piogge insistenti dell’ultimo periodo e per le solite “scorrerie” di cinghiali che avrebbero reso impraticabile diversi tratti del percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento