rotate-mobile
Attualità

Diritto alla casa, raccolta fondi per le famiglie escluse dal bando per l’emergenza abitativa a Terni

L’iniziativa al Materia prima di via Primo maggio servirà a reperire risorse per sostenere le spese per il ricorso al Tar contro la decisione della commissione di Palazzo Spada

È in programma domani sera, 14 gennaio, a partire dalle 18 l’iniziativa di sostegno in favore delle famiglie di Federico e Francesca, escluse dal bando per l’emergenza abitativa del Comune di Terni. L’apericena sociale si terrà al ristorante-pizzeria Materia prima in via Primo maggio e punta a raccogliere fondi “a sostegno delle spese legali per il ricorso al Tar per il diritto alla casa”, così come spiega il volantino che pubblicizza l’evento.

WhatsApp Image 2024-01-03 at 17.04.25

Federico - disabile - è sposato e padre di tre figli (di cui uno disabile) mentre Francesca è vedova e ha due figlie, una maggiorenne disabile e una di sei anni. Entrambe le loro richieste sono state escluse dal bando nonostante la loro delicatissima situazione economica e sociale. Ora, contro la decisione della commissione di Palazzo Spada, l’intenzione è quella di presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale. Ma per intraprendere questa strada giudiziaria servono soldi di cui le famiglie - ovviamente - non riescono a disporre. Da qui la decisione di organizzare questo appuntamento: l’offerta minima è di dieci euro, per informazioni e prenotazioni si può contattare il 351.9846657.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diritto alla casa, raccolta fondi per le famiglie escluse dal bando per l’emergenza abitativa a Terni

TerniToday è in caricamento