Cassa integrazione all'Ast, lunedì nuovo incontro per far chiarezza sui volumi

Sindacati e vertici si incontreranno nuovamente; oggi l'ad Burelli ha fatto il punto sulla situazione del mercato

Spiegazioni che non hanno pienamente soddisfatto, e che richiedono maggiori approfondimenti. E' questa l'estrema sintesi dell'incontro che si è svolto oggi presso la sede di Confindustria tra i sindacati e l'ad di AST Massimiliano Burelli. Tanto che, al termine della riunione, è stato deciso di fissare un nuovo appuntamento per lunedì 23 settembre.

La riunione di oggi era stata indetta per effettuare un esame congiunto sulla cassa integrazione ordinaria. Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm, Fismic e Ugl, “dopo una rappresentazione iniziale della situazione di mercato da parte dell'ad di Ast” ed aver ricevuto “conferme sugli impegni dell'accordo di giugno 2019 dove è stato confermato il milione di tonnellate”, hanno chiesto un ultreriore approfondimento rispetto alla produzione dei diversi settori dell'Acciaieria, fissando un nuovo incontro per lunedì 23 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento