rotate-mobile
Attualità

Terni, persi oltre 3500 residenti negli ultimi quattro anni. Crescono gli ultracentenari: sono ben quaranta in città

Sono stati rilasciati dall’Istat alcuni primi dati relativi al censimento 2022 e fotografano, ma non è una sorpresa, una situazione di crisi demografica

L’ufficio di censimento del Comune di Terni, coadiuvato da ventiquattro rilevatori e due coordinatori, ha terminato la rilevazione da lista. Hanno risposto 3013 famiglie, sulle 3805 individuate con una percentuale pari al 79,2. Il trend è migliorato, rispetto al precedente rilevamento, poiché i rispondenti sono stati pari al 78,5%.

A conferma che ormai al quarto anno consecutivo, il censimento sta diventando una consuetudine per i cittadini è la buona risposta web: il 50% delle famiglie campione ha compilato autonomamente il questionario dal proprio pc, lo scorso anno la percentuale è stata del 43%. Inoltre quest’anno non ci sono stati rifiuti categorici ai rilevatori. Diverse le famiglie che i rilevatori non sono riuscite a contattare e anche quasi il 50% delle raccomandate inviate alle famiglie per sollecitare la risposta, sono tornate al mittente per irreperibilità dell’intestatario. L’appuntamento è al prossimo ottobre quando altre famiglie ternane saranno nuovamente chiamate a rispondere.

Sono stati rilasciati dall’Istat alcuni primi dati relativi al censimento 2022 e fotografano, ma non è una sorpresa, una situazione di crisi demografica. La popolazione residente a Terni al 31 dicembre 2022 risulta essere infatti pari a 106.793 unità lo 0,34% in meno rispetto al censimento 2021 e ben il 3,4% in meno rispetto al 2018 primo anno in cui è stato effettuato il censimento permanente della popolazione. In 4 anni Terni ha perso 3.761 residenti e questo malgrado l’età media dei residenti aumenti sempre di più.
Gli ultracentenari sono quaranta, erano 28 nel 2018 e la maggior parte di sesso femminile (37). Tutte le classi d’età fino a 55 anni hanno perso popolazione mentre tutte quelle oltre i 55 sono cresciute. Di conseguenza cresce ancora l’età media.

Gli stranieri rappresentano il 12% della popolazione residente (12.698) erano il 11,4% al primo censimento 2018.  Anche a livello nazionale la situazione fotografata dal censimento 2022 mostra un decremento della popolazione che è pari a 58.997.201 residenti in calo dello 0,5% rispetto all’anno precedente. La percentuale di popolazione straniera a livello nazionale è più bassa rispetto a quella registrata a Terni e si ferma all’8,7%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, persi oltre 3500 residenti negli ultimi quattro anni. Crescono gli ultracentenari: sono ben quaranta in città

TerniToday è in caricamento