Centri commerciali aperti la domenica, pienone prima della chiusura

Uno sguardo ai centri commerciali aperti ieri, giorno festivo, con una nutrita presenza di clienti dalle 18 in poi

centro commerciale a Terni

Un rapido sguardo all’interno dei principali centri commerciali, aperti ieri a Terni, ed un trend confermato rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti. Possiamo di sicuro anticipare le seguenti concause: il primo week end di saldi, la possibilità di beneficiare dell’aria condizionata tra le principali. Detto ciò la constatazione è d’obbligo. Dalle 18 in poi – soprattutto – si è assistito ad un continuo e sempre più notevole afflusso dei clienti all’interno degli esercizi monitorati. I ternani prediligono la sera? Risposta molto semplice. All’interno delle strutture sono arrivati centinaia di famiglie, coppie e single provenienti da una giornata di mare, o piscina comunque di relax. La necessità di acquistare il necessario per la cena o magari programmare una spesa per inizio settimana ha fatto la differenza. A tutto ciò, come detto, va abbinata anche la possibilità di fruire dei ribassamenti previsti dalla stagione dato che due giorni fa, sono ufficialmente iniziati i saldi estivi. La maggior parte dei clienti sono arrivati colorati e coloriti dal sole preso durante la giornata, alcuni nei minuti finali prima della chiusura

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centri commerciali aperti di domenica

A questo punto torna in auge una antica quanto conosciuta problematica, sollevata soprattutto da diversi dipendenti di tutta Italia, oltre che da esponenti politici. Giusto chiudere i centri commerciali la domenica? In molti sottolineano come sarebbe corretto fare la spesa (alimentari ma non solo ndr) durante la settimana per poi lasciare il giorno del Signore libero per tutti. Difficile entrare in certe dinamiche: le esigenze dei clienti, dei titolari dei centri ma anche dei dipendenti sono comprensibili. I primi magari possono utilizzare lo spazio domenicale per soddisfare i propri bisogni che di fatto collimano con i secondi citati (domanda ed offerta del mercato). Ci sono poi anche i lavoratori, un dettaglio naturalmente non da poco. Turnazioni e giornate di riposo possono aiutare in tal senso, mitigando il desiderio di rincorrere una giornata tra spiaggia ed ombrellone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento