rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Centri diurni, il Comune aumenta il contributo per il trasporto disabili

L’assessore Ceccotti: “Una risposta adeguata per tutti gli utenti che abbiamo costruito insieme alle associazioni”

Il Comune di Terni ha pubblicato il nuovo avviso per l’erogazione di contributi economici per il trasporto di persone con disabilità ai centri diurni semiresidenziali socio-riabilitativi. La copertura massima a disposizione è di oltre 217mila euro e consentirà di erogare i contributi a tutte le oltre cento persone che attualmente frequentano i centri, con un contributo per singolo utente peraltro aumentato rispetto al passato.

“Potremo passare così da 60 a 103 utenti – spiega l’assessore al welfare Cristiano Ceccotti - con un contributo che si alzerà da 160 euro al mese a 176 euro al mese per ogni singolo utente. Si tratta di una decisione presa con l’obiettivo di fornire un servizio migliore e adeguato alle esigenze delle persone con disabilità e delle loro famiglie anche sulla base di un atto d’indirizzo approvato dal consiglio comunale. Una decisione che si è tradotta in una delibera di giunta frutto del lavoro dei nostri uffici della direzione welfare e di quelli del distretto della Asl a sintesi di un proficuo confronto in sede di Tavolo sulle Politiche della Disabilità, che, proprio con questi obiettivi, abbiamo voluto ricostituire”. “Colgo anzi l’occasione per ringraziare le associazioni per aver contribuito a costruire insieme questa risposta che pensiamo possa essere utile a tutti”. Ulteriore novità, rispetto a quanto avveniva in passato, il contributo potrà essere erogato anche agli utenti con oltre 64 anni di età. Le famiglie e le persone che intendano usufruire del finanziamento devono rispondere all’avviso entro il 31 dicembre 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri diurni, il Comune aumenta il contributo per il trasporto disabili

TerniToday è in caricamento