rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Sportello bancario Polymer: “Attivarsi per scongiurare la chiusura”. Scattano manifestazione ed iniziativa politica

Il capogruppo Pd Francesco Filipponi riprendendo l’appello del presidente del centro sociale Polymer Marcello Bizzotti deposita un’interrogazione a carattere di urgenza

Una mattinata come tante altre, in prossimità dello sportello bancario collocato nel cuore del quartiere Polymer/villaggio Campomaggio. Diversi clienti ad attendere il proprio turno all’interno dell’accogliente struttura ed altrettanti in fila per effettuare i prelievi automatici. Tale punto di riferimento, per diverse zone della periferia cittadina, potrebbe – a stretto giro - chiudere i battenti. A sollevare la questione è stato, nei giorni scorsi, Marcello Bizzotti. Riprendendo le parole del presidente del centro sociale il capogruppo Pd Francesco Filipponi ha presentato un’interrogazione, a carattere di urgenza, sottoponendola al sindaco Latini ed alla giunta municipale.

Il consigliere, all’interno del documento ricorda alcuni passaggi: “Il centro sociale del quartiere Polymer ha scritto al prefetto Giovanni Bruno e al sindaco Leonardo Latini per scongiurare la chiusura dello sportello di Banca Intesa in via Narni. La decisione relativa alla chiusura penalizzerebbe soprattutto gli anziani e i più fragili. A farsi portavoce delle preoccupazioni degli abitanti del quartiere dell’estrema periferia sud della città è stato il presidente del centro sociale Polymer Marcello Bizzotti secondo il quale: "Si tratta dell’unico sportello bancario a disposizione di una vasta zona che va dal quartiere Cospea fino a Ponte San Lorenzo e da Collescipoli a Vascigliano di Stroncone. Esprimiamo preoccupazione per le conseguenze che questa scelta avrà sulla popolazione, specialmente quella anziana”.

Le preoccupazioni espresse dal presidente e riprese dal consigliere Filipponi: “Nel nostro quartiere ci sono tantissimi anziani che hanno difficoltà a spostarsi per raggiungere lo sportello di corso Tacito. Senza contare che in questo quartiere, dove i servizi sono già carenti, ci sono situazioni di isolamento ed emarginazione. Facciamo appello alle istituzioni perché si scongiuri la chiusura dello sportello bancario di via Narni per garantire quei servizi che svolgono un ruolo centrale nelle comunità, tenendo conto anche delle difficoltà delle persone fragili”

Il capogruppo pertanto ha prodotto un’interrogazione chiedendo al sindaco ed all’esecutivo di palazzo Spada: “Di attivarsi al fine quantomeno di verificare la possibilità di scongiurare la chiusura dello sportello bancario”. Infine ad inizio prossima settimana dovrebbe svolgersi una manifestazione pacifica, davanti allo sportello, proprio per evitare la chiusura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello bancario Polymer: “Attivarsi per scongiurare la chiusura”. Scattano manifestazione ed iniziativa politica

TerniToday è in caricamento