Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Centro sportivo della Ternana, depositata la proposta vincolante: “Più importante di acquistare una punta da trenta reti”

La presentazione del progetto nella sala stampa del Libero Liberati alla presenza del project manager Sergio Anibaldi e del vicepresidente rossoverde Paolo Tagliavento

foto conferenza

Una struttura dotata di tutti i confort, per consentire alla prima squadra della Ternana e probabilmente anche alla Primavera rossoverde, di potersi allenare in piena tranquillità. Nel corso della mattinata di oggi – venerdì 3 settembre – è stato presentato il progetto del centro sportivo che la società di via della Bardesca ha intenzione di realizzare nella zona di Villa Palma. Sono intervenuti il project manager Sergio Anibaldi ed il vicepresidente rossoverde Paolo Tagliavento. “Abbiamo depositato proprio ieri la proposta vincolante per costruirlo, al cui interno è presente anche la proposta economica più alta, rispetto all’ultima valorizzazione fatta dal Comune, di tale area” esordisce Tagliavento. “Per noi è fondamentale, più importante di acquistare una punta da trenta gol. L’idea del club è quella di mettere radici e radicarsi con progetti seri e di lunga durata”.

“Siamo partiti da un problema di connotazione storica, dettato dalla mancanza di strutture sportive” aggiunge Sergio Anibaldi “Il tutto è stato stato pensato con lungimiranza, dopo aver verificato una dozzina di altre location. Lo spazio era fondamentale: necessario realizzare un centro sportivo moderno per far crescere la Ternana. Alla fine abbiamo optato per quella che deteneva i rilevatori di valutazione più alti. Complessivamente sono dieci come ad esempio esposizione, vicinanza allo stadio, posizionamento, valutazione da un punto di vista qualitativo. Possiamo procedere con questa proposta sulla scorta del Decreto legislativo sulla legge stadi”. Un’area di oltre sette ettari e mezzo all’interno della quale potrebbero sorgere tre campi di allenamento oltre ad altre strutture: “Per garantire un minimo di gestione della parte sanitaria, da un punto di vista del recupero degli atleti. Inoltre computare anche dei residence”. L’iter è ufficialmente scattato lo scorso 14 maggio con la manifestazione di interesse fatta pervenire agli uffici comunali. Successivamente è arrivata la delibera di giunta, datata 21 luglio. Infine ieri – giovedì 2 settembre – depositata la proposta definitiva al Comune di Terni per l'acquisizione dell'area.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sportivo della Ternana, depositata la proposta vincolante: “Più importante di acquistare una punta da trenta reti”

TerniToday è in caricamento