Cimitero di Collescipoli nel degrado: “Le famiglie hanno investito i loro risparmi”

I Consiglieri del Movimento cinque stelle hanno presentato un’interrogazione rivolta al primo cittadino Leonardo Latini e agli assessori competenti

cimitero Collescipòli

Monitorare lo stato del cimitero di Collescipoli, capire a chi spetta la manutenzione e quali interventi si valuta di fare a riguardo. I consiglieri comunali del Movimento cinque stelle hanno sottoposto all’attenzione di sindaco Latini e giunta comunale le criticità evidenziate all’interno ed esterno della struttura comunale, che si trova nell’immediata periferia della frazione.

20200110_091923-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consiglieri rimarcano all’interno del documento: “Come anche gli abitanti abbiano denunciato più volte sporcizie, secchi pieni, erba lungo i marciapiedi, catidoie otturate, viali pieni di buche, marciapiedi dissestati, intere parte dei muri crollate, settori danneggiati, buche”. Inoltre ricordato che: “Numerose famiglie hanno investito i loro risparmi per acquistare loculi e tombe.” Il cimitero negli anni passati è stato ampliato con una nuova area allo scopo di aumentare la capacità di capienza. Tuttavia, come affermano i pentastellati ternani: “Al suo interno è quasi totale l’assenza di pulizia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento