menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Nuovo Cinema Pediatria”, al via le proiezioni per i bambini ricoverati

Venerdì la piccola sala cinematografica allestita al Santa Maria ha aperto le porte ai primi spettatori

L'apertura del Cinema in pediatria è stato un orgoglio non solo per l'ospedale ternano, per l'associazione i Pagliacci e per i tanti che hanno contribuito alla sua realizzazione, ma per l'intera città. Dopo l'inaugurazione e la sistemazione delle ultime cose, le proiezioni sono iniziate ufficialmente venerdì 2 agosto e, da ora in avanti, saranno due gli appuntamenti settimanale dedicati ai pazienti baby e under 14 del Santa Maria. E, a breve, potranno essere proposte anche proiezioni adatte agli adulti, con un approccio innovativo tra i pochi in Italia.

Il martedì e il venerdì i piccoli spettatori potranno assistere a una selezione di cartoni animati e film di animazione che porteranno qualche sorriso in più sui loro volti, oltre a quelli che continueranno a essere garantiti grazie alla presenza dei volontari dell'associazione I Pagliacci, che parteciperanno alle proiezioni, così come continueranno a svolgere la loro attività in reparto, per tutti quei bambini le cui condizioni non rendono possibile lo spostamento o la partecipazione ad altre iniziative.

“Resta inteso che i bambini ricoverati – spiega Federica Celi, direttrice della struttura di Pediatria Neonatologia e TIN - potranno accedere al cinema, che si trova al terzo piano del corpo centrale dell’ospedale, in base alle loro condizioni cliniche, che saranno valutate volta per volta con il medico di guardia”. Chi non potesse spostarsi dalla camera di degenza il martedì e il venerdì, quindi, sarà comunque allietato, come sempre, dalla compagnia dei volontari dell’associazione I Pagliacci. Lo sottolinea il presidente Alessandro Rossi che aggiunge come anche la programmazione dei film andrà scelta in base all’età dei piccoli pazienti presenti in reparto nei giorni dedicati alle proiezione.

“L’ospedalizzazione è un’esperienza difficile per tutti ma soprattutto per i nostri pazienti più piccoli, che si trovano costretti ad affrontare, insieme alla malattia, la lontananza dalla casa e dagli ambienti familiari. Questa saletta cinematografica, - sottolinea il commissario Lorenzo Pescini - che ricordo è stata realizzata grazie all’associazione I Pagliacci e al suo presidente Alessandro Rossi insieme al contributo di molti ternani ed è stata fortemente voluta dal precedente commissario dott. Maurizio Dal Maso e dai direttori di pediatria e del dipartimento materno-infantile, contribuirà a rendere più piacevole la degenza ospedaliera. Considero peraltro questo ‘micro cinema’ davvero una straordinaria risorsa del nostro ospedale e, per poterla sfruttare appieno, cercheremo di studiare nuovi suoi possibili usi, in altri orari, a favore di pazienti adulti, garantendo comunque la massima sicurezza e la non interferenza con la programmazione dedicata ai più piccoli”.



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento