rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Ternana, cittadinanza onoraria a Stefano Bandecchi, via libera: “Ci sono tutti i presupposti per il conferimento”

Il Consiglio comunale convocato per mercoledì 20 aprile (ore 15,30) esaminerà la proposta. In caso via libera verrà organizzata una apposita cerimonia a Palazzo Spada

Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi riceverà la cittadinanza onoraria. L’iter era stato avviato, a seguito della richiesta formulata dal Centro coordinamento, attraverso un’apposita audizione a cui aveva partecipato il presidente Luciano Nevi. Successivamente era stata attivata l’istruttoria, propedeutica al conferimento. Il prossimo Consiglio comunale (mercoledì 20 aprile) rappresenterà l’ultimo passaggio, antecedente alla cerimonia che si svolgerà a Palazzo Spada. Oltre a Stefano Bandecchi la plenaria esaminerà la delibera di conferimento alla senatrice a vita Liliana Segre.   

“Lunedì scorso, l'11 aprile, si è tenuta una breve riunione della conferenza dei presidenti che ha deciso che ci sono tutti i presupposti per portare gli atti in Consiglio comunale in merito a Liliana Segre e Stefano Bandecchi” ha dichiarato il presidente Francesco Maria Ferranti. “Si concluderà così un iter amministrativo iniziato da tempo e che successivamente vedrà la consegna delle cittadinanze onorarie, in apposite cerimonie a Palazzo Spada”.

La conferenza dei presidenti di inizio settimana ha deciso anche che ci sono i presupposti per il riconoscimento della benemerenza cittadina per gli sportivi Danilo Petrucci e Giulio Nuciari "Rilevante – afferma il presidente Ferranti - che la conferenza abbia deciso anche di recepire ed esaminare il documento proveniente dalle Rsu di Enel Green power che chiedono l'integrità del sito di Terni, comprese le sue capacità direttive, e la salvaguardia dei livelli occupazionali. I prossimi giorni vedranno i capigruppo lavorare a un atto di indirizzo possibilmente unitario".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, cittadinanza onoraria a Stefano Bandecchi, via libera: “Ci sono tutti i presupposti per il conferimento”

TerniToday è in caricamento