rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Terni, una serata indimenticabile a quarant’anni dal conseguimento del diploma: “La classe che ha lasciato il segno in città”

Un gruppo affiatato che fa degli amarcord un motivo gioioso ed emozionante per stare insieme e ricordare i bei tempi andati

Una reunion a quarant’anni dal conseguimento del diploma. A dar vita all’iniziativa gli ex alunni di una classe che, per la generazione dei nati intorno alla metà degli anni sessanta dello scorso secolo, ha lasciato il segno in città ossia la 5°A dell’allora nascente Liceo linguistico parificato “Aldo Moro”, nei locali salesiani di San Francesco.

Tra i protagonisti Carlo e Carletto, “Fusco” e Paolo, Andrea e Raul, Bruno, Gianfranco l’americano, Lallo “lu roscio”. E poi Roberta, Paola, Domenica, Tiziana, Nicoletta, Simonetta, Fabiola, Katia, Christiane e tanti altri. Qualcuno non è venuto, qualcun altro, purtroppo, non c’è più. Presenti i professori – indimenticabili - Andrea, Diana e Rosella.

Una classe di quelli che prendevano “scarso” in religione, degli scherzi “innocenti” ai professori e delle improbabili gite ad Amalfi o Montecarlo. Una serata bellissima, divertente, condita da un ottimo menu in un noto ristorante del centro storico. Un gruppo affiatato che fa degli amarcord un motivo gioioso ed emozionante per stare insieme e ricordare i bei tempi andati, le zingarate, le bidelle, le segretarie e il “mitico” preside Zen.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, una serata indimenticabile a quarant’anni dal conseguimento del diploma: “La classe che ha lasciato il segno in città”

TerniToday è in caricamento