rotate-mobile
Attualità

Collescipoli, una festa goduta a metà. La frazione celebra il suo amato Santo patrono: “Alcune vie in condizioni pietose”

I festeggiamenti in onore di San Nicolò e la situazione all’interno del borgo dove alcune vie versano in condizioni alquanto critiche

Una giornata da dedicare al proprio Santo patrono. Il borgo di Collescipoli festeggia San Nicolò, attraverso una serie di appuntamenti che sono stati annunciati nei giorni scorsi. Da venerdì 6 maggio infatti si è sviluppato un duplice programma (civile e religioso) confluito nella giornata di oggi, lunedì 9 maggio. Grande attesa per santa messa (ore 21) e la successiva tradizionale processione che si svilupperà lungo le vie del borgo, accompagnata dalla banda Città di Casperia.

Proprio alcune vie del centro storico sono state oggetto di una segnalazione, da parte di un lettore. Siamo andati a dare un’occhiata (la galleria fotografica a corredo), a poche ore dalla solenne processione, da sempre fonte di aggregazione e condivisione di valori “Sono in condizioni pietose – spiega il lettore – e basta dare un’occhiata per poterlo constatare con i propri occhi. Il manto è sconnesso mentre sassi e ghiaia si alternano a ciò che è rimasto dell’asfalto”. Insomma non il modo migliore per ospitare la celebrazione religiosa itinerante.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Come da tradizione l’abitato di Collescipoli è tornato ad esibire i vessilli tipici della festa. Finestre e balconi ospitano i drappi dedicati alla festività di San Nicolò; la pesca attende grandi e piccini, come ormai accade da numerosi anni. Infine all’interno della taverna, aperta anche stasera, sarà possibile gustare – tra gli altri piatti proposti – i famosi ‘gnocchetti alla collescipolana’.

   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collescipoli, una festa goduta a metà. La frazione celebra il suo amato Santo patrono: “Alcune vie in condizioni pietose”

TerniToday è in caricamento