Quasi mille gatti randagi in città: aumentano le colonie feline

I risultati del censimento promosso dal Comune di Terni: sono 69 tra gattari e gattare. Da giugno ad oggi c’è stato un incremento di oltre cento animali

Sono 934 i gatti randagi censiti in città, suddivisi in 94 colonie feline, gestite da 69 tra “gattari” e gattare”. È il risultato dell’aggiornamento del primo censimento delle colonie feline a Terni, cominciato lo scorso mese di gennaio.

Il numero dei gatti randagi è aumentato rispetto agli ultimi dati registrati a giugno quando i felini censiti erano 815, suddivisi in 85 colonie, affidate a 61 volontari.

Ognuno di loro è munito di un apposito tesserino, numerato, e concesso da Palazzo Spada che riconosce “l’attività benemerita dei cittadini, che come gattare e gattari, si adoperano volontariamente e gratuitamente per la cura e il sostentamento dei felini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento