rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità Guardea

Guardea, la sezione dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri dona le bandiere ai militari: “Legame indissolubile”

Un gesto simbolico avvenuto nei giorni scorsi

Il presidente pro tempore della sezione dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri ossia il luogotenente in congedo Angelo De Angelis ha donato, a nome di tutti gli iscritti, le bandiere dell’Unione Europea e italiana al comandante dei militari della stazione di Guardea Mauro Caterini. Un gesto simbolico che sta a testimoniare, ancora una volta il legame indissolubile tra i militari dell’arma dei carabinieri in servizio ed in congedo.

La sezione di Guardea, che aggrega Carabinieri in congedo, loro familiari e simpatizzanti dell’Istituzione, è stata fondata nel 1950 ed oggi vanta 55 iscritti. L’attuale presidente è in carica dal 2010, dopo aver prestato servizio attivo per oltre 30 anni. Arruolatosi nell’Arma nel 1976, ha prestato servizio presso il nucleo carabinieri Quirinale di Roma fino al 1993, anno in cui è stato trasferito come comandante presso la stazione carabinieri di Guardea.

Nel 1998 ha assunto il comando della stazione Carabinieri di Castiglion del Lago, per poi esser trasferito, l’anno successivo, presso la compagnia carabinieri di Amelia, con l’incarico di comandante del nucleo comando, che ha retto fino al 31 dicembre 2009, allorquando è stato collocato in congedo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardea, la sezione dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri dona le bandiere ai militari: “Legame indissolubile”

TerniToday è in caricamento