rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

“Aprire la ztl non serve visto che mancano i parcheggi. Mercatino alla Passeggiata? Non è una buona idea”

Commercio e novità, l’intervento di Confesercenti Terni: “Vorremmo portare il nostro contributo alla discussione, ma non siamo stati invitati agli incontri istituzionali”

Apertura della zona a traffico limitato a Terni, spostamento del mercatino settimanale dall’area del centro al parco della Passeggiata e “questione” via Cairoli. Sono tre temi caldi che riguardano il futuro del commercio in città. E rispetto ai quali interviente Confesercenti Terni, non senza avere prima rilevato che, pur volendo portare il proprio contributo alla discussione, l’associazione di categoria non è stata invitata agli incontri istituzionali “Speriamo per disattenzione”, rileva il presidente, Sergio Giardinieri.

Primo punto, dunque: riapertura della ztl. “Ci sembra che la proposta di riapertura, anche se si dice in determinate fasce orarie, non rilancia certamente i consumi e non sviluppa le attività commerciali – psiega il presidente di Confesercenti Terni - stante l’impossibilità di parcheggiare per acquistare, ma di sicuro sviluppa la congestione del traffico ed alza il livello di inquinamento. Non è questa la strada per il rilancio del commercio cittadino e il documento dell’Ancestor, trasmesso all’amministrazione comunale, ben inquadra la situazione”.

Giardinieri ricorda a proposito “la filosofia della Confesercenti” che è quella di “coniugare gli interessi delle tre C: promozione della città, sviluppo del commercio, rispetto del cittadino”.

“Il trasferimento o, per meglio dire, lo sfratto dei sei commercianti rimasti di via Cairoli – prosegue Giardinieri - dovrà essere a costo zero per i commercianti che dovranno altresì essere risarciti dei maggiori costi che si dovessero trovare a sostenere. Non va dimenticato che la proposta della precedente amministrazione era il trasferimento nei negozi sotto la merlatura di corso Vecchio, dopo la pulizia, la ristrutturazione e l’ampliamento. A costo zero”.

Ultimo appunto sull’ipotesi del trasferimento del mercatino settimanale alla Passeggiata, “che si vorrebbe, tra l’altro, raddoppiare”. “Siamo sicuri che l’apertura del cantiere per il restyling della piazzetta davanti all’ex chiesa del Carmine e quant’altro previsto nei 14 mesi di lavoro oltre alle postazioni degli ambulanti, anche se qualcuno è d’accordo al trasferimento, sia un bene per la città e per i cittadini? Qualcuno ha idea di cosa significa il traffico e la sosta dei furgoni dentro la Passeggiata? Vogliamo ascoltare anche la voce di nonni e nipoti e di quanti la utilizzano come percorso sportivo pedonale? Qualcuno farà le pulizie straordinarie dopo il mercatino? E poi domani, chi si opporrà alla richiesta di utilizzo della Passeggiata per una festa di partito o per qualsiasi altra mostra mercato?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Aprire la ztl non serve visto che mancano i parcheggi. Mercatino alla Passeggiata? Non è una buona idea”

TerniToday è in caricamento