Carsulae, biglietto ridotto per i ternani che visiteranno l’area archeologica: “Primo passo verso il tagliando unico”

L’assessore alla cultura Andrea Giuli: “Abbiamo concordato con la Direzione regionale di ridurre al massimo il biglietto per i cittadini ternani arrivando a prevedere la spesa di 3 euro”

foto di repertorio

Lo aveva annunciato nelle scorse settimane dopo sollecitazione dei gruppi di minoranza. L’assessore alla cultura Andrea Giuli stava lavorando per ridurre il costo del biglietto per i residenti dopo che, alla riapertura post emergenza Coronavirus, ci era ritrovati a pagare il prezzo pieno del tagliando. “Abbiamo concordato con la Direzione regionale – afferma a tal proposito – di ridurre al massimo il ticket per i cittadini ternani arrivando a prevedere la spesa di 3 euro, di cui 2.50 euro per l’area archeologica, destinati alla Direzione Regionale Musei Umbria, ed 0.50 per il centro visita e documentazione, destinati al comune di Terni. Rimangono invariate le tariffe per l’ingresso ordinario a 5 euro, le riduzioni per giovani, gruppi, anziani, studenti accompagnati e tutte le gratuità previste. Dal nostro punto di vita questo è il primo passo per introdurre un biglietto unico e una fidelity card, che possa regolare l’accesso per i residenti ad un prezzo simbolico anche agli altri beni culturali e turistici del comprensorio ternano.”

Tale decisione è stata adottata dopo che giunta comunale ha recepito ciò che era stato già approvato dalla Direzione Regionale Musei Umbria nel febbraio scorso. Nella fattispecie riguarda l’adeguamento alle politiche nazionali sulla fruizione del sistema museale nazionale dell’area archeologica di Carsulae e del Centro visita e documentazione Umberto Ciotti. Necessario dunque uniformarsi alla normativa che prevedere un biglietto di ingresso anche per i residenti dei Comuni di Terni e San Gemini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento