menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Terni, conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre: depositata la richiesta

L'iter prevede che ora la conferenza dei presidenti sia convocata per un parere e poi si discuta e voti la proposta in Consiglio.

Nel corso della seduta odierna del consiglio comunale è stata depositata la richiesta di avvio della procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre. È stata sottoscritta dal capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti, da Paolo Angeletti (Terni Immagina), Francesco Filipponi (PD), Valdimiro Orsini (Uniti per Terni), Luca Simonetti (M5S), Valentina Pococacio (M5S) e Paolo Cicchini (Lega). L'iter prevede che ora la conferenza dei presidenti sia convocata per un parere e poi si discuta e voti la proposta in Consiglio. Inoltre l'Associazione Socialismo XXI Secolo di Terni: "Con convinzione, sostiene la proposta del consigliere comunale Alessandro Gentiletti, di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre. La proposta ha un significato di riconoscimento della verità storica che onora simbolicamente tutte le vittime delle persecuzioni"

La richiesta analoga 

Una richiesta analoga rispetto a quanto accadde lo scorso mese di maggio per Giovanni Impastato: “Le azioni da lui compiute in questi 41 anni sono di alto valore e, in quanto volte a liberare dal giogo clientelare e mafioso la rappresentanza politica e a tenere viva la memoria di chi ha combattuto e perso la vita per questo e per i diritti dei contadini e dei disoccupati, vanno indiscutibilmente a vantaggio dell'umanità intera”

Il documento

“Ai sensi dell’articolo 2 del competente regolamento comunale - si legge nel documento – sussistono tutti i requisiti per conferire alla senatrice a vita Liliana Segre la cittadinanza onoraria. Infatti, le azioni da lei compiute in questi anni sono e continuano ad essere di alto valore. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha riconosciuto tali meriti nominandola senatrice a vita. Appare opportuno il conferimento per ribadire la vicinanza di Terni alla senatrice a vita Liliana Segre e a tutte le vittime della discriminazione razziale e dell’odio”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento