Comune di Terni: “Intitolare la biblioteca comunale ad Oriana Fallaci”

Il consigliere della Lega Devid Maggiora ha presentato un atto di indirizzo impegnando il primo cittadino Leonardo Latini e la giunta

comune di Terni

Un atto di indirizzo per ricordare la giornalista Oriana Fallaci attraverso l’intitolazione della biblioteca comunale BCT. Nel corso del pomeriggio odierno, il consigliere della Lega Devid Maggiora lo ha presentato chiedendo al primo cittadino ed alla giunta di impegnarsi in tal senso.

WhatsApp Image 2020-01-20 at 17.36.47-2

L’atto di indirizzo in ricordo di Oriana Fallaci  

“Fu una scrittrice di grande successo ed una giornalista riconosciuta in tutto il mondo come emblema di coraggio, carattere, passione ed onestà intellettuale. Inoltre si distinse per essere sempre in prima linea con inchieste ed interviste a personaggi di livello mondiale.

Con l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001 – si legge nell’atto presentato da Maggiora - il mondo è profondamente cambiato. La civiltà occidentale, liberale, democratica, pluralista, retta dai principi dello stato di diritto e della separazione tra politica e religione, è stata colpita nelle sue più profonde certezze ed ha conosciuto il volto peggiore del terrorismo di matrice islamista.

La Fallaci fu la più forte voce fuori dal coro del perbenismo benpensante che avvisò profeticamente del pericolo imminente di un’islamizzazione dell’occidente. Con grande acume e lucidità fu tra le pochissime esponenti del mondo dell’informazione che cercò di descrivere in maniera chiara e realistica la grave minaccia che il fanatismo integralista islamico avrebbe comportato per le società occidentali”.

Il plauso di Barbara Saltamartini

“Lottate, ragionate col vostro cervello, ricordate che ciascuno è qualcuno, un individuo prezioso, responsabile, artefice di se stesso, difendetelo il vostro io, nocciolo di ogni libertà, la libertà è un dovere, prima che un diritto è un dovere”.

E’ questo uno dei tantissimi preziosi contributi che ci ha lasciato in eredità Oriana Fallaci, al centro di una iniziativa del gruppo della Lega che oggi pomeriggio in Consiglio comunale ha presentato un atto di indirizzo a prima firma Devid Maggiora, proponendo l'intitolazione della Biblioteca Comunale di Terni alla scrittrice e giornalista di fama mondiale scomparsa nel 2006.

Si tratta di un riconoscimento dovuto ad una delle figure fondamentali della modernità, simbolo della lotta al terrorismo islamico, impegnata nelle battaglie contro la violenza sulle donne e per la libertà
dell’individuo. La sua figura, ispirata a principi di coraggio, integrità morale e onestà intellettuale, è un punto di riferimento per intere generazioni e oggi la città di Terni, grazie alla Lega, le tributa il giusto riconoscimento proponendo di intitolare alla sua memoria un luogo di cultura, formazione e aggregazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento