Attualità

Comune di Terni, la proposta: “Intitolare un giardino pubblico a Norma Cossetto”

Il gruppo consiliare della Lega, primo firmatario il consigliere Devid Maggiora, ha presentato l’atto di indirizzo nel corso della seduta del consiglio comunale da remoto

foto Giacomo Sirchia

“Intitolare un giardino pubblico a Norma Cossetto, nel doveroso ricordo di questa giovane italiana drammaticamente e barbaramente infoibata, in nome di ciò che solo la follia umana può chiamare ideologia”. Il gruppo consiliare della Lega, nel corso della seduta del consiglio comunale da remoto, ha presentato un atto di indirizzo, impegnando sindaco e giunta, ad attuare tale iniziativa. Secondo i consiglieri: “In diverse città italiane il nome di Norma Cossetto ha ricevuto doverosi tributi: dalla targa commemorativa presso il Palazzo del Bo a Padova, alla dedicazione di una via a Gorizia, a Narni, a Bolzano e a Fano”. Inoltre: “Dall’intitolazione della biblioteca del Comune di Limena, all’intitolazione della sala consiliare del comune di Calalzo di Cadore e la piazza del Municipio di Grumolo delle Abbadesse, nonché una lapide commemorativa presso il municipio di Latina”.

I consiglieri leghisti sottolineano come: “Norma Cossetto è stata insignita della medaglia d’oro al merito civile alla memoria dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, con la seguente motivazione: “Giovane studentessa istriana catturata e imprigionata dai partigiani slavi, veniva lungamente seviziata e violentata dai suoi carcerieri e poi barbaramente gettata in una foiba. Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio”. A tal proposito il gruppo consiliare della Lega, chiede all’amministrazione comunale, di intitolare un giardino pubblico in ricordo: “Di questa giovane italiana drammaticamente e barbaramente infoibata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, la proposta: “Intitolare un giardino pubblico a Norma Cossetto”

TerniToday è in caricamento