rotate-mobile
Attualità

Comune Terni, pressing per il contratto del personale non dirigente: “È il momento di chiudere”

Incontro in programma giovedì. Sergio Silveri (Csa Ral Terni): “Disponibili alla sottoscrizione della pre-intesa”

Programmato per giovedì 18 aprile un incontro tra i sindacati e la delegazione trattante di parte pubblica per sottoscrivere la pre-intesa del contratto integrativo normativo di tutto il personale non dirigente. Il contratto integrativo decentrato prevede l’adeguamento al Contratto Nazionale, sottoscritto il 16 novembre 2022.

“Come delegazione del Csa Ral Terni - spiega il segretario provinciale Sergio Silveri - abbiamo dato la disponibilità alla sottoscrizione della pre-intesa. È stato un percorso lungo e articolato, caratterizzato da un confronto serrato, anche con momenti di contrapposizione ma sempre nel rispetto delle parti. Abbiamo cercato sempre la massima condivisione delle scelte che riguardano l’intero comparto dei lavoratori e delle lavoratrici che rappresentiamo, e siamo convinti che sia stata la strada migliore da percorrere”. 

“Ora però - continua - è il momento di chiudere per dare continuità a tutti gli istituti previsti dalla contrattazione decentrata, che altrimenti rimarrebbero in sospeso. Inoltre, come segreteria Csa Ral Terni abbiamo dato tutto il nostro sostegno alla Rsu del Comune di Terni che ha svolto al suo interno un proficuo lavoro con tutti i suoi componenti, riunendosi più volte per discutere anche su posizioni diverse al suo interno e deliberare sull’integrativo, mostrando comunque compattezza nelle scelte da portare al tavolo delle trattative con l’amministrazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune Terni, pressing per il contratto del personale non dirigente: “È il momento di chiudere”

TerniToday è in caricamento