Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Il 2021 a Terni sarà “l’anno delle fontane”, l’assessore Salvati: al via quattro cantieri, tutti gli interventi

Le fontane di piazza Europa, piazza della Pace, del Duomo e di largo Liberotti saranno interessate da profondi interventi di manutenzione e restauro. “Un progetto a cui tengo in modo particolare”

La fontana di piazza Europa

“Come sempre, vi ho scritto un poema ma a me piace descrivere bene le attività che stiamo programmando in modo da rendervi protagonisti insieme a me del cambiamento che sta subendo questa città”.

E in effetti, il post lanciato dall’assessore comunale ai lavori pubblici, Benedetta Salvati, sulla sua pagina facebook è molto articolato e ricco di dettagli. Ma non poteva essere altrimenti visto che serve ad illustrare gli interventi che nel prossimo 2021 interesseranno “quattro fontane decorative della città” che – grazie al contributo di 180mila euro della Fondazione Carit – permetterà di procedere al “ripristino completo e definitivo” di quattro importanti strutture di Terni.

“Nel 2021 – spiega l’assessore - chiuderemo il cantiere di piazza Tacito e ne apriremo altri 4”. Gliinterventi verranno realizzati in piazza Europa, in piazza della Pace, nella zona del Duomo e in largo Liberotti.

“La fontana di piazza Europa – sottolinea Salvati - attualmente funzionante solo in maniera parziale”, sarà sottoposta ad un intervento che rimetterà in sesto la struttura dell’opera, ma comporterà anche la revisione di tutto il circuito idraulico e garantirà una nuova illuminazione.

“La fontana di piazza della Pace, in posizione semicentrale tra via Papa Giovanni XXIII e viale Filippo Turati, è attualmente in scarso stato di manutenzione: le aiuole – rileva l’assessore - sono in stato di abbandono, l’arredo urbano ha subito la naturale usura del tempo e degli agenti atmosferici e la fontana  non è attualmente funzionante, gli ugelli ed il meccanismo di sollevamento e rotazione della sfera non riescono a svolgere il loro compito, a causa di incrostazioni di calcare e bilanciamenti idraulici da revisionare”.

Anche in questo caso, l’intervento sarà radicale e consentirà alla fontana di tornare in perfetta efficienza. “Sarà inoltre migliorato e risanato il locale tecnico e – per quel che riguarda l’impiantistica - saranno realizzate una nuova illuminazione artistica della fontana, un nuovo impianto elettrico alimentato dalla posa di un nuovo quadro generale, la revisione/sostituzione del circuito idraulico, la revisione/sostituzione delle pompe, l’installazione delle valvole di regolazione del flusso delle pompe, la realizzazione di un nuovo tombino di fognatura per consentire lo scolo delle acque”.

“La fontana Il Velino e il Nera, in piazza Duomo, è stata realizzata dallo scultore Corrado Vigni intorno al 1935 e simboleggia il fiume Velino che cade nel Nera formando la cascata delle Marmore. Anche questa fontana non è attualmente funzionante”. Agli interventi di manutenzione, saranno accompagnate opere di ripristino della fontana, che dunque tornerà – anch’essa – a funzionare.

“La fontana delle Ventiquattro fontanelle in largo Liberotti, adiacente alla ex chiesa di San Tommaso, venne progettata da Franco Maroni alla fine degli anni 90. Anch’essa non è attualmente in uso. L’intervento prevede la sostituzione di tutte le parti dei rivestimenti in cotto gravemente danneggiate, la sabbiatura delle zone di scorrimento dell’acqua, nella vasca esterna con le relative bocchette di scarico, la pulizia idrodinamica di tutta la fontana prestando particolare attenzione alla pulizia della vasca interna e alla pulizia della vasca terminale di scarico della fontana. Occorrerà inoltre installare una griglia in acciaio inox a protezione dello scarico della vasca; sarà poi eseguito un ciclo di verniciatura completo, sarà posato in opera di un nuovo rivestimento in cotto del corpo longitudinale della fontana di circa 18 metri su entrambi i lati dell’asse della fontana e sarà sistemato il sistema delle pompe”.

“Vi aggiornerò mano a mano dei programmi e lavori che vedrete concretizzarsi durante il 2021 – conclude Salvati - Mille volte grazie alla Fondazione Carit e felice domenica a tutti voi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2021 a Terni sarà “l’anno delle fontane”, l’assessore Salvati: al via quattro cantieri, tutti gli interventi

TerniToday è in caricamento