rotate-mobile
Attualità Narni

Narni, approvato il regolamento che tutela i sentieri boschivi: “Preserviamo i cammini spirituali, le vie dei pellegrini, i pascoli ed i sentieri”

Un atto che tutela il turismo, gli escursionisti ed anche tutti i pellegrini che sempre di più scelgono i nostri sentieri quale luogo di pellegrinaggio, riposo e vacanza

Il Comune di Narni ha approvato il regolamento che tutela i sentieri del Cai e quelli dei "Cammini spirituali". Un'approvazione che ha visto il voto unanime da parte di tutte el forze politiche compongono il Consiglio Comunale. Il regolamento tutela pascoli e sentieri di montagna dall'accesso indiscriminato dei veicoli a motore. "E' stato un lavoro meticoloso - si legge in un comunicato -, approfondito e condiviso da tutto il Consiglio, per un regolamento che ha dato il via all’adozione in altri 20 comuni dell'Umbria. Grazie a questa approvazione gli sport motoristici potranno essere praticati in sicurezza nelle aree idonee preservando i cammini spirituali, le vie dei pellegrini, i pascoli ed i sentieri. Ci sono altri Comuni che stanno seguendo l'esempio di Narni da dove la proposta è partita su iniziativa dell'assessore Luca Tramini".

"Con l'emendamento Puletti - ha detto quest'ultimo -, si è creato un vuoto evidente e la modifica della Legge Regionale ha generato un problema reale per la sicurezza dei sentieri. Dove prima passavano solamente le persone, adesso possono transitare indiscriminatamente anche i veicoli a motore. Abbiamo dunque sentito la necessità di fare qualcosa, per proteggere e cercare di evitare incidenti lungo la nostra rete sentieristica; questo anche in vista dell'aumento dei pellegrini sulla via dei Protomartiri e sulla via di Francesco per il Giubileo del 2025". "Il regolamento - riprende il comunicato -, nasce da un lavoro approfondito e dettagliato per regolare e tutelare chi percorre i sentieri, ovvero quei tracciati che si formano naturalmente e gradualmente per effetto di calpestio continuo e prolungato ad opera dell'uomo o degli animali, in un percorso privo di incertezze e ambiguità, visibili e permanenti.

Il Consiglio Comunale di Narni, dopo un lavoro attento e condiviso, ha deciso di interdire il passaggio ai veicoli a motore, di cui al comma 1 dell'art. 72 del Codice della strada, lungo i sentieri censiti dal Cai e i 'Cammini spirituali" regolarmente tabellati. Si tratta insomma di un atto che tutela il turismo, gli escursionisti ed anche tutti i pellegrini che sempre di più scelgono i nostri sentieri quale luogo di pellegrinaggio, riposo e vacanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, approvato il regolamento che tutela i sentieri boschivi: “Preserviamo i cammini spirituali, le vie dei pellegrini, i pascoli ed i sentieri”

TerniToday è in caricamento