rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Comuni ricicloni in Umbria, trionfa Calvi per il terzo anno consecutivo. I municipi del ternano ‘on fire’

Undici i Comuni Rifiuti free premiati a seguito del dossier di Legambiente. La premiazione avvenuta lo scorso 4 febbraio nel corso del quinto Ecoforum regionale di Trevi

Undici Comuni ricicloni individuati dal dossier di Legambiente, presentato nel corso del quinto Ecoforum regionale svoltosi – lo scorso 4 febbraio – a Trevi. A trionfare, per il terzo anno consecutivo, il municipio di Calvi seguito da Arrone, Ferentillo, Montefranco, Attigliano, Bettona, Polino e Valfabbrica, per i territori sotto i cinque mila abitanti. Riconoscimenti anche per Torgiano e Todi (tra 5 e 20 mila) e Bastia Umbra sopra i venti mila abitanti.

I dati complessivi mostrano come la produzione di rifiuti urbani (RU) nel 2020 è stata di 439.050 tonnellate, di cui 290.836 tonnellate raccolte in modo differenziato. La produzione complessiva risulta in diminuzione rispetto all’anno precedente di 15.429 tonnellate (a fronte anche di una consistente diminuzione della popolazione residente, che si è ridotta di circa 14 mila unità) e la raccolta differenziata ha invece raggiunto la percentuale del 66,2%, dato praticamente invariato rispetto al 2019.

Il comune di Calvi è, ancora una volta, fra le municipalità che hanno contenuto la produzione pro capite di secco residuo e altri rifiuti a smaltimento al di sotto dei 75 kg all’anno per abitante. A ricevere il premio, nel corso dell’iniziativa, è stato il vicesindaco con delega all’ambiente Sandro Spaccasassi che ha ringraziato cittadini e gestore Asm, illustrando anche le novità in corso in materia di raccolta differenziata. Spaccasassi ha messo in evidenza che: “Con un efficiente raccolta differenzia si può tranquillamente fare a meno dell’inceneritore previsto dal piano regionale dei rifiuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni ricicloni in Umbria, trionfa Calvi per il terzo anno consecutivo. I municipi del ternano ‘on fire’

TerniToday è in caricamento