menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Concorso Miglior pampepato: “Arte, storia, cultura, tradizioni e natura”

La Pro Loco di Marmore organizza la quinta edizione: “Vorremmo battere il record di adesioni dello scorso anno”

Valorizzazione del territorio ricco di arte, storia, cultura, tradizioni, natura. Questi gli obiettivi della Pro Loco di Marmore che punta anche alla crescita qualitativa delle realtà economiche del ternano e allo sviluppo dei diversi servizi insistenti sul territorio: settori economici, artigianali, enogastronomici.

Per questo, già da alcuni anni si è sviluppata l’idea di riscoprire ricette e sapori antichi, come quella del pampepato. Dolce dalle origini antichissime, con una storia umile. Confezionato per secoli con quello che l’economia rurale permetteva di mettere da parte durante l’anno: noci, nocciole, pinoli, mandorle, mosto cotto preparato durante la vendemmia, miele proveniente dall’economia domestica delle arnie, canditi, farina, pepe, e una buona dose di spezie che gli conferiscono il tocco di straordinarietà e preziosità.

Ancora oggi, ogni famiglia utilizza una versione rivista della ricetta tradizionale e, usanza vuole, che il pampepato venga scambiato tra famiglie per poterne commentare la “dose” e scoprire le quantità giuste degli ingredienti.

Nasce così il concorso “Miglior pampepato” gratuito ed aperto a tutti. Nella scorsa edizione sono stati ben 21 i partecipanti i quali, con altrettante ricette segrete, hanno sottoposto la propria creazione all’attenta e scrupolosa giuria che ha avuto un bel po' da fare per scegliere i migliori.

“Quest’anno vorremmo battere questo record – sottolineano dalla Pro Loco – ed a tal proposito per la quinta edizione stanno arrivando adesioni da parte di uomini e donne non solo di Marmore, ma di Terni, San Gemini, Piediluco, Rieti e le iscrizioni non sono ancora scadute. Pertanto, chiunque volesse partecipare, può portare entro il 29 dicembre un pampepato di propria produzione o, fantasia volendo, anche una personale creazione sulla ricetta, presso il Break Bar di Marmore”

 Il 30 dicembre 2019 alle 21, sempre al Break Bar e alla presenza di tutti, un’apposita giuria valuterà i dolci della tradizione ternana, presentati in forma anonima, e decreterà, i primi tre: classificati che saranno premiati dalla Pro Loco Marmore e che accederanno poi di diritto alla gara finale presso il locale Met di piazza Tacito

Per informazioni e iscrizioni ci si può rivolgere a Maurizio al 335.5695934 e Manola 333.2279812.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento