Concorsopoli, indagato anche il commissario straordinario del Santa Maria Andrea Casciari

Il manager è accusato di abuso d’ufficio e falso in atto pubblico in relazione a un avviso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione di alcuni infermieri presso l’Usl Umbria 1. Casciari: "Ho sempre agito secondo la legge"

L'attuale commissario straordinario del Santa Maria, Andrea Casciari, è stato iscritto nel registro degli indagati della maxi-inchiesta su ‘concorsopoli’, che in primavera ha provocato un terremoto politico e giudiziario in Umbria: il manager è accusato di abuso d’ufficio e falso in atto pubblico in relazione ad un avviso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione di alcuni infermieri presso l’Usl Umbria 1, bandito quando era direttore generale dell’azienda sanitaria perugina.

Secondo i pm Paolo Abbritti e Mario Formisano, Casciari avrebbe fornito alla commissione giudicatrice una lista di nomi di candidati da favorire redatta da lui stesso e un’altra stilata dall’ex assessore alla sanità, Luca Barberini. Dal canto suo, Casciari ha spiegato di aver sempre "agito secondo la legge". Sarà interrogato nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento