Confartigianato contro il Coronavirus, appello a evitare psicosi: danneggia le attività

In una nota l'associzione invita tutti a mantenere la calma e a comportarsi normalmente nelle aziende e nelle attività commerciali e artigianali

Confartigianato contro Coronavirus. In una nota l'associzione di categoria invita tutti a non avere paura: La psicosi uccide il commercio - scrive nella nota - occorre stare tranquilli". Un invito alla calma dunque. Ecco la nota:

"Al fine di contenere i danni economici che la psicosi da coronavirus sta causando alle imprese del territorio, raccomandiamo di tenere comportamenti aderenti alle norme, ma fortemente attenti a non ingenerare paure ingiustificate. L’Umbria si sta dimostrando una regione non particolarmente esposta in quanto a dieci giorni dal primo caso accertato di trasmissione secondaria in Italia del 18/01/20 ancora al momento attuale non registra alcun caso di test positivo.

Quindi allo stato attuale  NON E’ PREVISTA IN UMBRIA ALCUNA RESTRIZIONE AI CONTATTI SOCIALI O AGLI SPOSTAMENTI.

Pertanto non esiste ad oggi alcun motivo per modificare in Umbria le normali abitudini di consumo nei pubblici esercizi o nelle attività commerciali e artigianali.

Teniamo a specificare che qualora a seguito del prevedibile e previsto estendersi del contagio che per il momento non interessa la nostra regione, fossero assunte in Umbria in futuro misure più restrittive, anche le norme di massima restrizione attualmente vigenti in Lombardia non impediscono ai pubblici esercizi e alle attività commerciali e artigianali o ricettive il loro normale svolgimento, limitandone bensì, a seconda dei casi, solo orari, modalità del servizio e giorni di apertura".

Il presidente di Confartigianato Terni Mauro Franceschini afferma “Sentiamo la responsabilità di fare quanto possibile per riportare la valutazione collettiva del fenomeno ai termini reali del problema, in questo senso oltre a evitare toni immotivatamente allarmistici è importante garantire il normale svolgimento delle attività commerciali, artigianali e turistiche, perché il tessuto delle piccole e medie imprese è un valore fondante del territorio che va preservato e sostenuto soprattutto nei momenti di crisi”.

Riguardo le misure di sostegno all’economia il Direttore di Confartigianato Terni Michele Medori sottolinea:  “le imprese del territorio stanno affrontando una contrazione dei ricavi con conseguente crisi di liquidità, pertanto è più appropriato prevedere supporti immediati sul piano della liquidità, come ad esempio misure finanziarie ad hoc attraverso i confidi e la finanziaria regionale, provvedimenti di sospensione delle rate dei mutui e prestiti".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento