Attualità

Consegne a domicilio, prolungata fino a 30 minuti la sosta in zona Ztl a Terni. Soddisfazione della Confcommercio

Ne usufruiranno i veicoli muniti di autorizzazione temporanea per l’accesso in ZTL/AP per l’attività di consegna a domicilio/delivery in questa fase della pandemia, nella fascia oraria 12.00-15.00 e 19.00-24,00 di tutti i giorni della settimana

Novità per l'accesso in centro città. I veicoli in possesso della autorizzazione temporanea per l’accesso in ZTL/AP per l’attività di consegna a domicilio/delivery in questa fase della pandemia, nella fascia oraria 12.00-15.00 e 19.00-24,00 di tutti i giorni della settimana, in ZTL ed AP, potranno effettuare la sosta per operazioni di carico e scarico per la durata massima di 30 minuti, attraverso l'attivazione del dispositivo per il controllo orario. Lo stabilisce una nuova delibera della giunta comunale approvata oggi, su proposta degli assessori Scarcia, Bordoni e Fatale.

In sostanza, come si legge nella delibera, il tempo di sosta è stato portato da 15 a 30 minuti perché, in seguito alle richieste degli operatori e “in base ad un primo monitoraggio, i 15 minuti di sosta consentiti ai veicoli adibiti alle consegne a domicilio, autorizzati con permesso temporaneo di circolazione, risultano insufficienti per lo svolgimento di tutte le operazioni connesse alla specifica attività che richiede un tempo stimato in 30 minuti, decorrente della ricezione della richiesta/ordinativo, per l’organizzazione e l’inizio dell’attività di trasporto”.

Soddisfazione della Confcommercio

Un plauso all'iniziativa dell'aministrazione comunale arriva dalla Confcommercio di Terni, dopo alcune interlocuzioni sul tema non sempre lineari fra il comune e l'ente confederativo.

"In questa difficile situazione economica ed operativa indotta dalla pandemia - si legge in una nota -, Confcommercio Terni ritiene opportuno indicare come segnale positivo la tempestiva risposta fornita dalla Giunta Comunale alla richiesta di proroga a 30 minuti della sosta in ZTL/AP per le operazioni di carico e scarico da parte dei pubblici esercizi, in possesso del permesso di delivery. La decisione assunta oggi dall’Amministrazione rappresenta un buon esempio di efficienza e di collaborazione nell’interesse generale della comunità e dimostra come il dialogo e la disponibilità a comprendere le reciproche condizioni siano presupposti fondamentali per una efficace azione amministrativa, dato per assunto il rispetto della normativa vigente e la conciliazione di interessi diversi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegne a domicilio, prolungata fino a 30 minuti la sosta in zona Ztl a Terni. Soddisfazione della Confcommercio

TerniToday è in caricamento